Great Ouse

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Great Ouse
Great Ouse
Il Great Ouse dopo Brownshill Staunch, vicino ad Over
Stato Regno Unito Regno Unito
Regioni/aree/distretti Inghilterra Inghilterra
Lunghezza 240 km
Altitudine sorgente 115 m s.l.m.
Nasce vicino Syresham (Northamptonshire)
Sfocia King's Lynn

Il Great Ouse è un fiume dell'Inghilterra orientale. È lungo 240 km, il che lo rende la principale via di navigazione dell'East Anglia, e il quarto fiume più lungo del Regno Unito. I tratti inferiori del Great Ouse sono noti anche come "Old West River" e "the Ely Ouse". Il nome Ouse viene dal celtico o pre-celtico *Udso-s,[1] e probabilmente significa semplicemente "acqua".[2]

Il fiume ha parecchie sorgenti vicine ai villaggi di Syresham e Sulgrave nel Northamptonshire. Scorre attraverso Brackley, Buckingham, Milton Keynes presso Stony Stratford, Newport Pagnell, Olney, Bedford, St Neots, Godmanchester, Huntingdon, Hemingford Grey, St Ives, la città cattedrale di Ely, Littleport, Downham Market ed entra a The Wash presso King's Lynn.

L'Agenzia per l'Ambiente (Environment Agency) è l'autorità competente per la navigazione sul fiume, e tenta di attirarvi sempre più naviganti.

Gli estuari dell'Ouse (Ouse Washes) sono un'area naturalistica di importanza internazionale.

Affluenti[modifica | modifica sorgente]

Il Great Ouse presso King's Lynn
Il Great Ouse presso St Neots
Il Great Ouse vicino a Little Paxton.

Gli affluenti del River Great Ouse (da monte [sorgente] a valle per confluenza) sono:

Canottaggio[modifica | modifica sorgente]

Nel 1944 l'annuale Regata Oxford-Cambridge tra le università di Oxford e di Cambridge ebbe luogo su questo fiume, tra le città di Littleport e Queen Adelaide, l'unica volta in cui non si è tenuta sul Tamigi; fu vinta da Oxford.[3]

Il Great Ouse viene ora usato per allenamento dai circoli di canottaggio delle università di Cambridge.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Julius Pokorny, Indogermanisches etymologisches Wörterbuch, Franche, 2002. ISBN 978-3-7720-0947-1.
  2. ^ A. D. Mills, Oxford Dictionary of British Place Names, Oxford University Press, USA, 2003. ISBN 978-0-19-852758-9.
  3. ^ Celebrate the 1944 University Boat Race!, BBC, febbraio 2004.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]