Cercatrici d'oro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Gold Diggers of Broadway)
Cercatrici d'oro
Titolo originale Gold Diggers of Broadway
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1929
Durata 101 min
Colore colore (technicolor)
Audio sonoro Mono (Vitaphone)
Rapporto 1,33 : 1
Genere musicale
Regia Roy Del Ruth

D. Ross Lederman (aiuto regia)

Soggetto Robert Lord dal lavoro teatrale The Gold Diggers di Avery Hopwood
Sceneggiatura De Leon Anthony (titoli)
Casa di produzione Warner Bros. Pictures (con il nome The Vitaphone Corporation)
Fotografia Barney McGill e Ray Rennahan

Paul Ivano (seconda unità)

Montaggio William Holmes
Costumi Earl Luick
Interpreti e personaggi

Cercatrici d'oro (Gold Diggers of Broadway) è un film del 1929 diretto da Roy Del Ruth.

Remake di The Gold Diggers, film muto del 1923 diretto da Harry Beaumont, primo adattamento per lo schermo della commedia omonima di Avery Hopwood, un successo di Broadway rimasto in cartellone al Lyceum Theatre dal 30 settembre 1919 al giugno 1920 per un totale di 282 rappresentazioni[1]. Un'altra versione cinematografica della commedia, la più famosa, fu La danza delle luci di Mervyn LeRoy, con le scene danzate dirette e coreografate da Busby Berkeley. Il film di LeRoy fu uno dei più alti incassi del 1933[2].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Stephen Lee, un milionario, pensa che tutte le ragazze che lavorano in teatro siano delle cacciatrici alla ricerca del pollo da spennare e, quando suo nipote Wally si dichiara intenzionato a sposarne una, lo zio cerca di correre ai ripari. Per proteggere la giovane coppia, Jerry, la compagna di stanza della ragazza, finge con Stephen di essere lei la promessa sposa, comportandosi in maniera scanzonata e aggressiva, così da far risaltare le doti di dolcezza e gentilezza della sua amica. Va a finire che il suo modo di fare conquista Stephen che le proporrà di sposarlo. Quando Jerry accetta, lui non può più negare il consenso a Wally che, finalmente, può coronare il suo sogno d'amore.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dalla Warner Bros. Pictures (con il nome The Vitaphone Corporation)

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dalla Warner Bros. Pictures, il film uscì nelle sale cinematografiche USA il 30 agosto 1929. In Italia venne distribuito nel 1931.[3][4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ IBDB
  2. ^ News dal sito ufficiale della Library of Congress
  3. ^ Italia taglia
  4. ^ La Stampa del 10/06/1931, p. 6

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema