Giuseppi Logan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giuseppi Logan

Giuseppi Logan (Philadelphia, 22 maggio 1935) è un sassofonista statunitense.

Musicista originario di Philadelfia, nel 1964 si stabilisce a New York, ed incide per l’etichetta ESP due dischi che ben presto diventano pietre miliari del Free jazz.

Logan suona il sax alto e tenore, il clarinetto basso, flauto, pianoforte e oboe Pakistano.

Collabora fra gli altri con Archie Shepp, Bill Dixon e Pharoah Sanders, poi forma un suo quartetto con il pianista Don Pullen, con Eddie Gomez al contrabbasso e con il batterista Milford Graves.

La sua produzione musicale negli anni 60 ebbe grande interesse da parte della critica e degli appassionati, ma il musicista divorato dalla droga e da disagio mentale scomparve letteralmente nel nulla.

Dopo 40 anni nel 2009 riesce un suo cd, per l’etichetta Tompkins Square Records. Nel 2009 appare inoltre nel film documentario Water in the Boat di David Gutierrez Camps e le sue musiche compongono la colonna sonora del film.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

  • The Giuseppi Logan Quartet (1964)
  • More (1965)

Controllo di autorità VIAF: 32198111 LCCN: n94015876