Giovanni Lorenzo Lulier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giovanni Lorenzo Lulier, soprannominato Giovannino del Violone (Roma, 1662 circa – Roma, 29 marzo 1700), è stato un compositore, violoncellista e trombonista italiano.

Nato da famiglia di probabile origine spagnola, Lulier fu allievo di Pietro Simone Agostini, un virtuoso del violone, nonché compositore al servizio del cardinale Pietro Ottoboni.

Tra il 1676 al 1699 suonò regolarmente nella Chiesa di San Luigi dei Francesi e il 13 ottobre 1679 entrò a far parte della Congregazione di Santa Cecilia. Nel marzo 1681 fu preso al servizio del cardinale Benedetto Pamphili e dal 1688 suonò come trombonista nei Musici del Campidoglio. Quando nel 1690 Pamphili lasciò Roma, Lulier entrò sotto la protezione del cardinale Ottoboni, rimanendovi per tutta la vita. Negli anni '90 fu anche attivo presso la famiglia Borghese, dove probabilmente suonò come violoncellista nella stessa orchestra dove Arcangelo Corelli era violinista principale.

Morì improvvisamente, a Roma, il 29 marzo 1700.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 21134428 LCCN: n85290548