Giorgio Jan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giorgio Jan

Giorgio Jan, noto anche come Georg Jan (Vienna, 21 dicembre 1791Milano, 8 maggio 1866), è stato un entomologo, zoologo e botanico italiano di origine austriaca.

Dopo aver svolto il ruolo di assistente presso l'Università di Vienna, nel 1817 ottenne la cattedra di professore di botanica presso l'Università di Parma, diventando direttore dell'Orto botanico. A quel tempo il Ducato di Parma, secondo le decisioni del Congresso di Vienna dopo la sconfitta di Napoleone a Waterloo, era governato da Maria Luigia d'Austria. Arricchì l'orto botanico di numerose specie provenienti dall'Italia e dall'estero.

Nel 1837 morì Giuseppe De Cristoforis, lasciando in eredità alla città di Milano la sua collezione e rendendo possibile la creazione di un museo di storia naturale, per la direzione del quale fu chiamato Giorgio Jan, che vi contribuì anche con la propria collezione personale. Il Museo Civico di Storia Naturale di Milano fu aperto l'anno seguente ed è il più vecchio museo di storia naturale d'Italia. Jan divenne direttore nel 1842 e assunse immediatamente Ferdinando Sordelli (1837-1916), un artista e naturalista, che illustrò le sue pubblicazioni.

Il principale interesse di Jan fu la botanica, ma raccolse anche una grande collezione di reperti di storia naturale, comprendente fossili e minerali. Con Giuseppe de Cristoforis pubblicò numerosi cataloghi di esemplari. In questi cataloghi venivano descritte nuove specie di insetti e molluschi.

Nel campo dell'erpetologia gli viene accreditata la scoperta di 85 nuove specie di serpenti.[1]
In suo onore alcuni serpenti portano il suo nome nella nomenclatura scientifica, tra cui un serpente notturno del Texas, Hypsiglena torquata jani, e il Pituophis deppei jani, diffuso negli Stati Uniti meridionali e in Messico.[2]

Negli anni '60 del 1800 iniziò a scrivere l'opera "Iconographie Générale des Ophidiens", una collezione di scritti scientifici riguardanti i serpenti, ma morì prima di aver completato il lavoro. L'opera fu completata e pubblicata da Sordelli.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ The Reptile Database: www.reptile-database.org
  2. ^ Biographies of People Honored in the Herpetological Nomenclature of North America.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Conci, Cesare, 1966 . Il centenario di Giorgio Jan, la sua attività malacologica e le collezioni di Molluschi del Museo Civico di Storia Naturale di Milano. Lavori della Società Malacologica Italiana, 3: 1-8.
  • Conci, Cesare ,1978, Il Museo Civico di Storia Naturale di Milano, Banca Popolare di Milano.
  • Conci, Cesare ,1984,Museo Civico di Storia Naturale di Milano, Musaeum Septalianum. Una collezione scientifica nella Milano del Seicento a cura di Antonio Aimi, Vincenzo De Michele, Alessandro Morandotti, Firenze, Giunti Marzocco.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 7209157 LCCN: no2008114881