Germán Arciniegas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Germán Arciniegas (Bogotá, 6 dicembre 1900Bogotá, 29 novembre 1999) è stato un giornalista e storico colombiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Professore universitario in Colombia, decano della facoltà di filosofia e lettere della Università de "Los Andes" (Bogotà) e professore della Columbia University di New York. Inoltre occupò diverse cariche pubbliche in quanto fu Ministro dell'Educazione in Colombia e ambasciatore colombiano in Italia, Israele e Venezuela.

Grande importanza ebbe il suo periodo italiano, nel quale studiò a fondo la vita e il tempo del grande fiorentino Amerigo Vespucci. La sua opera America, 500 anni di un nome è uno dei suoi libri più significativi ed è anche una delle poche biografie complete dell'uomo che diede il suo nome ad un intero continente dall'Alaska alla Terra del Fuoco.

Ebbe una vita lunga ed intensa e morì a novantanove anni a Bogotà.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Cabot Prize Winners by Name, 1939-2009, Columbia University Graduate School of Journalism. URL consultato il 25 dicembre 2011.

Controllo di autorità VIAF: 66462822 LCCN: n50023603

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie