Georgij Ivanovič Čelpanov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Georgij Ivanovič Čelpanov (in russo Георгий Иванович Челпанов) (Mariupol, 16 aprile 1862Mosca, 13 febbraio 1936) è stato uno psicologo e filosofo russo.

Dopo aver studiato storia e filologia nell'Università di Novorossijsk, dal 1892 insegnò filosofia nell'Università di Kiev e, dal 1907, in quella di Mosca. Qui fondò nel 1914 l'Istituto di psicologia, il primo in tutta la Russia e, nel 1917, della rivista Panorama psicologico e scrisse diversi manuali di psicologia, di logica e di filosofia. Oppositore del regime sovietico, fu sollevato dall'insegnamento.

Controllo di autorità VIAF: 30318791 LCCN: n85090442