George Ferris

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
George Washington Gale Ferris

George Washington Gale Ferris (Galesburg, 14 febbraio 1859Pittsburgh, 22 novembre 1896) è stato un ingegnere statunitense.

È conosciuto soprattutto per la creazione della prima ruota panoramica, la Chicago Ferris Wheel, del 1893.[1]

L'originale Chicago Ferris Wheel del 1893

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Ferris nacque il 14 febbraio 1859 a Galesburg da George Washington Gale Ferris Sr. e Martha Edgerton Hyde. Nel 1864 la sua famiglia vendette la propria cascina e si trasferì nel Nevada; per due anni vissero a Carson Valley.

Dal 1868 al 1890 suo padre fu proprietario della Sears-Ferris House, al 311 di W. Third di Carson City (Nevada). Costruita originariamente nel 1863 da Gregory A. Sears, uomo d'affari di Carson City, la casa fu aggiunta al Registro Nazionale dei Monumenti Storici della città il 9 febbraio 1979[2].

Il padre di Ferris fu un agricoltore/orticoltore che ebbe un ruolo primario nello sviluppo del paesaggio di Carson City negli anni '70 dell'Ottocento, e per aver importato dall'Est un gran numero di alberi che furono piantati in tutta la città[3].

Ferris lasciò il Nevada nel 1875 per frequentare l'Accademia Militare della California a Oakland, dove si diplomò nel 1876. Si laureò al Rensselaer Polytechnic Institute di Troy, New York, nella classe del 1881 in Ingegneria Civile. All'RPI fu socio fondatore della locale Chi Phi Fraternity[4] e un membro della Società degli Ingegneri di Rensselaer. Fu nominato membro della Alumni Hall of Fame del Rensselaer Polytechnic Institute nel 1998[5].

Ferris cominciò la sua carriera nel settore delle ferrovie e si interessò della costruzione di ponti[5]. Fondò una società, la G.W.G. Ferris & Co., a Pittsburgh, in Pennsylvania, per testare e ispezionare i metalli utilizzati per ferrovie e ponti.

La sua casa al 1318 di Arch Street, nel quartiere del Central Northside, fu aggiunta alla lista delle Strutture storiche della città di Pittsburgh il 28 giugno 2001.

Suo padre morì nel 1895, e il 22 novembre 1896 scomparve anche George Ferris, al Mercy Hospital di Pittsburgh per un attacco di febbre tifoide[6][7]. Le sue ceneri rimasero al crematorio di Pittsburgh per oltre un anno, in attesa che qualcuno ne prendesse possesso[8].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Bird's-Eye View of the World's Columbian Exposition, Chicago, 1893, World Digital Library, 1893. URL consultato il 17 luglio 2013.
  2. ^ (EN) Visit Carson City: Historic Buildings. URL consultato il 14 febbraio 2013.
  3. ^ (EN) George Washington Gale Ferris Jr - Carson City Nevada Convention and Visitors Bureau. URL consultato il 14 febbraio 2013.
  4. ^ (EN) Famous Chi Phis. URL consultato il 28 dicembre 2012.
  5. ^ a b (EN) Alumni Hall of Fame, Rensselaer Polytechnic Institute. URL consultato il 22 dicembre 2007.
  6. ^ (EN) Inventor Ferris is Dead. The Man Who Built the Great Wheel for the World's Fair., New York Times, 23 novembre 1896. URL consultato il 7 giugno 2008.
    «George W. G. Ferris, the inventor and builder of the Ferris wheel, died to-day at Mercy Hospital, where he had been treated for typhoid fever for a week. The disease is said to have been brought on through worry over numerous business matters. He leaves a wife in this city, and friends in mechanical and building circles all over the country.».
  7. ^ (EN) George W. Ferris, Los Angeles Times, 23 novembre 1896. URL consultato il 7 giugno 2008.
  8. ^ (EN) Ashes of George W.G. Ferris. Report that a Pittsburg Undertaker is Holding Them for Payment of Funeral Expenses., New York Times, 8 marzo 1898. URL consultato il 7 giugno 2008.

Controllo di autorità VIAF: 8777425 LCCN: n84017493