Genista tinctoria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Genista tinctoria
Genista tinctoria.jpg
Ginestra minore in una immagine storica
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Fabales
Famiglia Fabaceae
Genere Genista
Specie G. tinctoria
Nomenclatura binomiale
Genista tinctoria
L., 1753

La Genista tinctoria o Ginestra minore è una pianta arbustiva appartenente al genere Genista. La pianta contiene un isoflavone, la genisteina, isolato nel 1899; il nome del composto chimico deriva appunto dalla nominazione del Genere.

La pianta è spontanea nell'ambiente mediterraneo collinare, in radure di boschi di querce, lecci e pini.

L'isoflavone ha proprietà tintorie, dando pigmenti di colore giallo pulcino di buona stabilità, usati in passato per tingere la lana, il lino ed il cotone.

In rimonta con l'azzurro-indaco estratto dalle foglie della Isatis tinctoria, veniva prodotto un verde molto stabile.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]