Genisteae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Genisteae
XN Cytisus scoparius 00a.jpg
Cytisus scoparius
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Fabales
Famiglia Fabaceae
Sottofamiglia Faboideae
Tribù Genisteae
Sinonimi

Cytiseae

Generi
  • vedi testo

Le Genisteae sono una tribù di piante appartenenti alla famiglia delle Faboideae.

Con il nome comune generico di ginestra si indicano molte delle specie appartenenti a questa tribù, in particolare molte di quelle appartenenti ai generi Calycotome, Chamaecytisus, Cytisus, Genista, Spartium e Ulex.

Morfologia[modifica | modifica wikitesto]

Le specie di questa tribù hanno prevalentemente portamento cespuglioso-arbustivo.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Le Genisteae sono diffuse in Europa, nel Medio Oriente e in Nord Africa nonché nelle isole della Macaronesia.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

La tribù delle Genisteae comprende i seguenti generi:[senza fonte]

Alcune specie[modifica | modifica wikitesto]

La ginestra nella cultura[modifica | modifica wikitesto]

La ginestra è celebrata nella poesia La ginestra di Giacomo Leopardi e compare anche nella poesia di Gabriele d'Annunzio La pioggia nel pineto.

La ginestra, nel linguaggio popolare, viene anche detta "frusta di Cristo", per la forma dei suoi rami.

Etichettatura tessile[modifica | modifica wikitesto]

  • sigla GI

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica