Gary Sprake

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gary Sprake
Dati biografici
Nome Gareth Sprake
Nazionalità Galles Galles
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Portiere
Ritirato 1975
Carriera
Squadre di club1
1961-1973 Leeds Leeds 381 (-?)
1973-1975 Birmingham City Birmingham City 16 (-?)
Nazionale
1963-1975 Galles Galles 37 (-?)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Gareth Sprake (Swansea, 3 aprile 1945) è un ex calciatore britannico, nazionale gallese.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Sprake esordì con il Leeds nel 1961, all'età di 16 anni, quando fu chiamato a sostituire il portiere titolare nella partita contro il Southampton[1]. Nella sua carriera contribuì con le sue parate alle vittorie del "Dirty Leeds", con cui giocò per 12 anni, ma fu ricordato anche per degli errori clamorosi[1]. Commise un famoso errore nel 1967 allo stadio di Anfield contro il Liverpool: Sprake sbagliò un semplice rilancio con le mani e la palla finì nella sua porta. Nell'intervallo i tifosi di casa intonarono la canzone Careless Hands (Mani distratte) di Des O'Connor, in riferimento all'errore del portiere. Da allora fu soprannominato in quel modo[1]. L'anno successivo proprio ad Anfield il Leeds vinse il campionato e Sprake sportivamente ricevette un lungo applauso dai tifosi della Kop[1].

Nel 1973 fu acquistato per 100.000 sterline dal Birmingham City[1], squadra con cui chiuse la carriera nel 1975 a 29 anni a causa di un infortunio[2].

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Esordì con la Nazionale gallese il 20 novembre 1963 contro la Scozia, a 18 anni[2]. Tra il 1963 e il 1975 giocò 37 partite.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Leeds: 1963-1964
Leeds: 1967-1968
Leeds: 1968-1969
Leeds: 1969
Leeds: 1971-1972

Competizioni internazionali[modifica | modifica sorgente]

Leeds: 1967-1968, 1970-1971

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e Gary Sprake: careless hands oldbritishfootball.com
  2. ^ a b (EN) Where are they now?: Gary Sprake independent.co.uk

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 14293823