Fumio Niwa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Fumio Niwa

Fumio Niwa (丹羽文雄, Niwa Fumio?) (Yokkaichi, 22 novembre 1904Musashino, 20 aprile 2005) è stato uno scrittore giapponese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Figlio maggiore di un sacerdote, crebbe a Sogenji, un tempio buddhista a Yokkaichi, vicino Nagoya. Sua madre abbandonò la famiglia quando lui aveva solo otto anni: questo evento lo segnò nel profondo. Dopo aver studiato letteratura giapponese all'Università di Waseda, per due anni visse come bonzo a Sogenji; abbandonò poi questa strada per seguire la sua vocazione di scrittore. Fu corrispondente in Cina e in Nuova Guinea durante la seconda guerra mondiale. Nell'agosto 1942 fu ferito nella battaglia di Tulagi. Queste esperienze gli ispirarono le opere Battaglia navale (Kaisen) (1942) e Compagnia senza ritorno (Kaeranu Chutai) (1943), entrambe censurate. Nel 1965 divenne membro dell'Accademia giapponese delle arti; nel 1966 fu eletto presidente dell'Associazione degli scrittori giapponesi e ricevette inoltre l'Ordine della cultura. È morto ultracentenario nel 2005 a causa di una polmonite, lasciando una vasta produzione comprendente più di 80 romanzi, 100 volumi di racconti e 10 volumi di saggi. Il suo racconto più celebre è L'età odiosa (Iyagarase no Nenrei, 1947).

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 108696638 LCCN: n82056466

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie