Ficedula albicollis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Balia dal collare
Halsbandschnaepper.jpg
Maschio di Ficedula albicollis
piumaggio primaverile
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Passeriformes
Sottordine Oscines
Infraordine Passerida
Superfamiglia Muscicapoidea
Famiglia Muscicapidae
Genere Ficedula
Specie F. albicollis
Nomenclatura binomiale
Ficedula albicollis
(Temminck, 1815)

La balia dal collare (Ficedula albicollis (Temminck, 1815)) è un uccello passeriforme della famiglia Muscicapidae.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È un passeriforme con una lunghezza media di 13 cm e un peso di 10 g.[senza fonte]

L'apertura alare e di circa 24 cm.

Il piumaggio primaverile del maschio è nero sulla testa e sulle parti superiori mentre è bianco nelle parti inferiori, macchia alare e sui bordi della coda. Il bianco della gola si estende fino alla nuca a formare un esteso collare. In autunno il piumaggio somiglia a quello della femmina, con riduzione del collare e dei segni bianchi.

Il piumaggio della femmina è più grigio, si distingue dalla balia nera per i segni sulle ali più marcati.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Cattura mosche ed altri insetti in volo, partendo da posatoi e si nutre spesso a terra. Frequenta boschi vicino all'acqua. Nidifica nei buchi dei muri e degli alberi e in casette nido.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

In Italia ci sono poche nidificazioni, in primavera inoltrata in habitat boschivi, è visibile anche nei periodi della migrazioni, è visibile anche in quasi tutta l'Europa, Africa, ed Asia del nord.

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

Ficedula albicollis ha un ampio areale ed una popolazione molto numerosa e pertanto la IUCN Red List la classifica come specie a rischio minimo (Least Concern).[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) BirdLife International 2012, Ficedula albicollis in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Muscicapidae in IOC World Bird Names (ver 4.4), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato l'8 maggio 2014.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli