Falco zoniventris

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Gheppio fasciato
CerchneisKeulemans.jpg
Falco zoniventris in alto a sinistra
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Falconiformes
Famiglia Falconidae
Genere Falco
Specie F. zoniventris
Nomenclatura binomiale
Falco zoniventris
Peters, 1854

Il gheppio fasciato (Falco zoniventris Peters, 1854) è un uccello falconiforme della famiglia dei Falconidi, endemico del Madagascar.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È lungo 27–30 cm ed ha un'apertura alare di 60–68 cm. Le regioni superiori sono grigie e la coda è scura. Le regioni inferiori sono biancastre con delle strisce grigio scure sulla gola e delle bande dello stesso colore sulla parte inferiore del petto e sul ventre. Le zampe, gli occhi e la cera sono gialli e attorno all'occhio è presente una zona di pelle nuda dello stesso colore. Gli esemplari giovani hanno toni più marroncini degli adulti, occhi di colore più scuro e sono privi della zona di pelle nuda attorno all'occhio.

Questa specie emette una sorta di richiamo simile a una sorta di chiacchierìo ed un acuto grido, ma al di fuori della stagione della nidificazione è solitamente silenziosa.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Cattura raramente le sue prede in volo, preferendo piombare su di esse da un posatoio. Si nutre di piccoli rettili, come camaleonti e gechi diurni, grossi insetti, come cavallette e coleotteri, e, occasionalmente, di uccelli. Le prede vengono catturate al suolo e trasportate su un ramo o un tronco d'albero per essere consumate.

La nidificazione avviene tra settembre e dicembre. Il nido è costituito da una semplice cavità, solitamente dal vecchio nido di un'altra specie di uccello, specialmente della vanga falcibecca. Il nido è situato nella cavità di un albero o tra le epifite. Vengono deposte tre uova giallastre.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

È piuttosto comune nelle regioni meridionali e occidentali del Madagascar, ma nel nord e nell'est del paese è più raro ed è totalmente assente dall'altopiano centrale. Si incontra dal livello del mare fino ai 2000 m di altitudine. Vive nelle radure e ai margini delle foreste e dei boschi.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

I suoi più stretti parenti sono il gheppio grigio (Falco ardosiaceus) e il gheppio di Dickinson (Falco dickinsoni) e le tre specie vengono talvolta classificate nel sottogenere Dissodectes.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) BirdLife International 2012, Falco zoniventris in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Falconidae in IOC World Bird Names (ver 4.2), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 9 maggio 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]