Félicien Rops

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Satan sement l'ivraie, dal ciclo Les Sataniques

Félicien Joseph Victor Rops (Namur, 7 luglio 1833Essonnes, 23 agosto 1898) è stato un pittore, incisore e disegnatore belga.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Tête de vieille Anversoise

Rops nacque a Namur nel 1833, e frequentò l'Università di Bruxelles. La specialità di Rops, più che l'olio, erano i disegni a matita: acquistò notevole fama in poco tempo come caricaturista. Incontrò Charles Baudelaire nel 1864, poco prima della morte dello scrittore francese, e Baudelaire stesso lasciò un'impronta indelebile nell'anima dell'artista, scrivendo tra l'altro a Edouard Manet nel 1865 di come considerasse Rops l'unico vero artista tra tutti i belgi che aveva conosciuto o sentito parlare. Dal canto suo, Rops creò il frontespizio per Les épaves (I relitti), che non era altro che una selezione di poesie da Les fleurs du mal (I fiori del male), che fu censurato in Francia, e per forza di cose pubblicato solo in Belgio.

I forti legami che univano Baudelaire a Rops e l'arte che il belga rappresentava gli valsero l'ammirazione di molti suoi contemporanei, come Théophile Gautier, Alfred de Musset, Stéphane Mallarmé, Jules Barbey d'Aurevilly e Joséphin Péladan. Rops fu inoltre molto vicino ai movimenti letterari del simbolismo e del decadentismo: come i lavori degli scrittori appartenenti a queste due correnti, le opere di Rops tendevano a mescolare sesso, morte e immagini sataniche.

Nel 1892 la vista di Rops cominciò a diminuire, finché non sopraggiunse la morte all'età di 65 anni, senza aver mai smesso di produrre opere e mantenere contatti col mondo intellettuale dell'epoca.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

A Félicien Rops è intitolato l'asteroide 13520 Félicienrops.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 34462421 LCCN: n50075855

pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura