Erik Weihenmayer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Erik Weihenmayer (Boulder, 23 settembre 1968) è un alpinista statunitense, è stato il primo non vedente a raggiungere la vetta dell'Everest, il 25 maggio 2001 a trentadue anni.

È soprannominato l'Uomo Ragno.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

A tre anni venne diagnosticata a Erik la retinoschisi.
Dopo poco tempo Weihenmayer diventò completamente cieco.
Dopo essersi appassionato di alpinismo egli scalò: Monte McKinley, Aconcagua, Kilimangiaro e infine l'Everest.
A lui e alla sua storia è stato dedicato il film "In cima al mondo", interpretato da P. Facinelli e B. Campbell, per la regia di P. Winther (Can 2006).

Controllo di autorità VIAF: 79480524