Elia Favilli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elia Favilli
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Squadra Lampre Lampre
Carriera
Giovanili
2007 Arianna Rimor
Squadre di club
2008 Lucchini (élite 2)
2009 Neri Sottoli (élite 2)
2009 ISD ISD (stagista)
2010 Petroli Firenze (élite 2)
2010 ISD ISD (stagista)
2011-2012 Farnese Vini Farnese Vini
2013- Lampre Lampre
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg Mondiali su strada
Bronzo Aguascalientes 2007 Juniores
 

Elia Favilli (Cecina, 31 gennaio 1989) è un ciclista su strada italiano che corre per il team Lampre-Merida. È professionista dal 2011.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Tra gli juniores, con la maglia della Arianna Rimor, Favilli si mise in luce ottenendo nove successi nella stagione 2007[1] e conquistando la medaglia di bronzo nella prova in linea dei campionati del mondo di categoria sempre nel 2007.

A partire dalla stagione 2008 passò tra i Dilettanti Elite/Under-23 con la Lucchini-Neri Sottoli-Nuova Comauto di Luca Scinto, senza però ottenere alcun successo[2]. Nel 2009 riuscì invece a conquistare due vittorie, la terza edizione del Trofeo Città di Venturina e il Giro del Compitese a Colle di Compito[3]. Nel 2010, con la maglia della Petroli Firenze, si impose quindi in tre corse, tutte disputate nel mese di luglio, la sessantanovesima edizione del Giro delle Due Province a Marciana di Cascina, il Gran Premio Città di Vinci e il Trofeo Petroli Firenze-Memorial Corrado Pelatti a Bivigliano, e si classificò quarto nella prova in linea Under-23 dei campionati italiani[4].

Dopo aver gareggiato da stagista nella seconda metà delle stagioni 2009 e 2010 con la squadra professionistica ISD-Neri (diretta da Luca Scinto), nel 2011 passò professionista con tale formazione, nel frattempo divenuta Farnese Vini-Neri Sottoli. Quell'anno venne subito selezionato per partecipare a gare quali il Giro d'Italia e il Giro di Lombardia; durante la stagione riuscì peraltro a salire per due volte sul gradino più basso del podio: a febbraio al Gran Premio Costa degli Etruschi e in aprile nella seconda tappa del Giro di Turchia.

Nel 2012 si classifica terzo nella seconda tappa del Giro della Provincia di Reggio Calabria, posizione raggiunta anche nella graduatoria generale. Al Giro d'Italia è protagonista dell'arrivo della terza tappa, dove riesce ad evitare con un salto il campione del mondo Mark Cavendish caduto durante le fasi conclusive della volata a seguito di un cambio di un improvviso cambio di direzione di Roberto Ferrari[5]. A settembre, al termine della seconda tappa del Il Padania è escluso dalla squadra, secondo il resoconto di un quotidiano, per la sua volontà di non rinnovare il contratto[6] (esclusione che gli avrebbe precluso la possibile convocazione per i mondiali di Valkenburg). La notizia è stata smentita il giorno dopo la pubblicazione dell'articolo dal direttore sportivo della squadra Luca Scinto, che ha confermato l'esistenza di un dissapore con il corridore ma negato assolutamente la volontà di una ritorsione così come riportato dai giornali e confermato dallo stesso Favilli[7].

Per la stagione 2013 si trasferisce tra le file della Lampre-Merida, la squadra di Giuseppe Saronni.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

  • 2007 (Juniores, Arianna Rimor, nove vittorie)
Trofeo Città di Prato
Gran Premio Ellegi
Trofeo Città di Aquino
Pisa-Livorno
Memorial Arena e Pezzato
Gran premio F.M. Plastic - Cronometro individuale
Coppa Sportivi di Bagnolo
Trofeo Beato Bernardo
Trofeo Città di Lucca
  • 2009 (Dilettanti Elite/Under-23, Neri Sottoli-Nuova Comauto-Promociclo, due vittorie)
Trofeo Città di Venturina
Giro del Compitese
  • 2010 (Dilettanti Elite/Under-23, Petroli Firenze Cycling Team, tre vittorie)
Giro delle Due Province
Trofeo Petroli Firenze - Memorial Corrado Pelatti
Gran Premio Città di Vinci

Piazzamenti[modifica | modifica sorgente]

Grandi Giri[modifica | modifica sorgente]

2011: 158º
2012: non partito (19ª tappa)

Classiche monumento[modifica | modifica sorgente]

2012: 22º
2013: ritirato
2014: ritirato
2013: ritirato

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ FAVILLI ELIA - 2007, elite-under23.ciclismo.info. URL consultato il 10 giugno 2013.
  2. ^ FAVILLI ELIA - 2008, elite-under23.ciclismo.info. URL consultato il 10 giugno 2013.
  3. ^ FAVILLI ELIA - 2009, elite-under23.ciclismo.info. URL consultato il 10 giugno 2013.
  4. ^ FAVILLI ELIA - 2010, elite-under23.ciclismo.info. URL consultato il 10 giugno 2013.
  5. ^ Giro d'Italia, Mark Cavendish coinvolto in una caduta - Video - Sky Sport HD
  6. ^ Favilli escluso dal Mondiale «Una vendetta» - Regione - il Tirreno
  7. ^ Il ds Scinto sul caso Favilli: "Che delusione, per me era come un figlio. È falso che l'abbia mandato a casa dal Padania"

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]