Edward Hawke, I Barone Hawke

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Edward Hawke, I Barone Hawke
Edward Hawke 1.jpg
21 febbraio 1705 - 16 ottobre 1781
Nato a Londra
Morto a Sunbury-on-Thames
Religione anglicana
Dati militari
Forza armata Marina
Grado viceammiraglio
Guerre
Battaglie
Decorazioni Cavaliere dell'Ordine del Bagno
Altro lavoro I Lord dell'Ammiragliato

fonti in Bibliografia

voci di militari presenti su Wikipedia

Lord Edward Hawke, I° barone Hawke (Londra, 21 febbraio 1705Sunbury-on-Thames, 16 ottobre 1781), è stato un ammiraglio britannico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Appartenente ad una antica famiglia di avvocati, discendeva da Waldemar Hawke, segretario di Oliver Cromwell e molto giovane fu avviato alla carriera militare di ufficiale in marina. Promosso tenente nel 1725 e capitano nel 1734, nel 1739 partecipò alla Guerra dell'Orecchio di Jenkins, distinguendosi nella battaglia di Porto Bello con l'ammiraglio Edward Vernon contro l'ammiraglio spagnolo Francisco Javier de la Vega. Nel 1737 aveva sposato Chaterine Brooke e nel 1744 partecipò alla battaglia di Tolone.

Nominato contrammiraglio nel 1747 da Sir Peter Warren, gli venne affidata la Squadra dell'Ovest e nel maggio 1747 partecipò alla I battaglia di Capo Finisterre con l'ammiraglio Anson. Nel 1747 catturò una squadra francese nel Golfo di Biscaglia durante la II battaglia di Capo Finsterre, facendo prigioniero l'ammiraglio francese Alfred de Desherbers de l'Ehnduére e ricevette al tempo stesso il titolo di barone Hawke. Nel 1747 fu eletto al Parlamento dal Partito Whig in rappresentanza di Portsmouth. Nel 1756 partecipò alla Battaglia di Minorca accanto ad Augustus Keppel e nel 1757, accompagnato da James Wolfe e da Sir John Mordaunt un raid a Rochefort, in Francia e un attacco a Cherbourg e a Saint-Malò.

Il 23 settembre 1757 attaccò l'isola di Aix, distruggendone le fortificazioni quasi terminate.

Il 20 novembre 1759 annientò la flotta francese dell'ammiraglio Hubert de Brienne de Connalais nella battaglia di Quiberon Bay, affiancato dall'ammiraglio Lord Edward Boscawen di Falphrouth, visconte. Nel 1765 divenne viceammiraglio e nel 1766 ottenne la carica di I Lord dell'Ammiragliato.

Memoria[modifica | modifica wikitesto]

Hawke è citato nel racconto di Robert Louis Stevenson Long John Silver, che sostiene di aver combattuto agli ordini di Hawke. Un altro personaggio lo cita come "l'immortale Hawke".

Luoghi che da lui prendono nome[modifica | modifica wikitesto]

Numerose istituzioni pubbliche inglesi portano il nome di Admiral Hawke in suo onore.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

(in lingua inglese salvo diverso avviso)

  • Anderson, Fred. Crucible of War: The Seven Years' War and the fate of Empire in British North America, 1754-1766. Faber and Faber, 2000.
  • Brown, Peter Douglas. William Pitt, Earl of Chatham: The Great Commoner. George Allen & Unwin, 1978.
  • Browning, Reed. The War of the Austrian Succession. Alan Sutton, 1994.
  • Brumwell, Stephen. Paths of Glory: James Wolfe. Hambledon, 2006.
  • Corbett, Julian Stafford. England in the Seven Years War: A Study in Combined Operations. Volume II. London, 1907.
  • Dull, Jonathan R. The French Navy and the Seven Years' War. University of Nebraska, 2005.
  • Lambert, Andrew. Admirals: The Naval Commanders Who Made Britain Great. Faber and Faber, 2009.
  • Lewis, Charles L. Famous old-world sea fighters. 1929.
  • McLynn, Frank. 1759: The Year Britain Became Master of the World. Pimlico, 2005.
  • Pope, Dudley. At 12 Mr Byng Was Shot. Phoenix Press, 2002.
  • Rodger N.A.M. Command of the Ocean: A Naval History of Britain, 1649-1815. Penguin Books, 2006.
  • Whiteley, Peter. Lord North: The Prime Minister Who Lost America. Hambledon Press, 1996.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere Compagno dell'Ordine del Bagno - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere Compagno dell'Ordine del Bagno
Predecessore Primo Lord dell'Ammiragliato Successore
Sir Charles Saunders 1766-1771 Lord Sandwich

Controllo di autorità VIAF: 2523394 LCCN: n85199336