Diocesi di Socorro e San Gil

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diocesi di Socorro e San Gil
Dioecesis Succursensis et Sancti Aegidii
Chiesa latina
Socorro.jpg
Suffraganea dell' arcidiocesi di Bucaramanga
Escudo de la Diocesis de Socorro y San Gil.svg Mapa Diocesis de Socorro y San Gil.svg
Vescovo Carlos Germán Mesa Ruiz
Sacerdoti 108 di cui 103 secolari e 5 regolari
2.444 battezzati per sacerdote
Religiosi 6 uomini, 117 donne
Abitanti 274.000
Battezzati 264.000 (96,4% del totale)
Superficie 6.734 km² in Colombia
Parrocchie 47
Erezione 20 marzo 1895
Rito romano
Indirizzo Carrera 9, N. 12-42, San Gil [Santander], Colombia
Dati dall'Annuario Pontificio 2011 * *
Chiesa cattolica in Colombia

La diocesi di Socorro e San Gil (in latino: Dioecesis Succursensis et Sancti Aegidii) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Bucaramanga. Nel 2010 contava 264.000 battezzati su 274.000 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Carlos Germán Mesa Ruiz.

Territorio[modifica | modifica sorgente]

La diocesi comprende parte del dipartimento colombiano di Santander.

Sede vescovile è la città di San Gil. A Socorro si trova la cattedrale di Nostra Signora del Soccorso.

Il territorio è suddiviso in 47 parrocchie.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La diocesi di Socorro fu eretta il 20 marzo 1895 con il decreto Jamdudum di papa Leone XIII, ricavandone il territorio dalla diocesi di Tunja (oggi arcidiocesi). Originariamente era suffraganea dell'arcidiocesi di Bogotá.

Il 19 gennaio 1928 in forza della bolla Apostolici officii di papa Pio XI la sede è stata trasferita a San Gil e la diocesi ha assunto il nome attuale.

Il 2 aprile dello stesso anno ha ceduto una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della prefettura apostolica di Río Magdalena (oggi diocesi di Barrancabermeja).

Il 29 maggio 1956 divenne suffraganea dell'arcidiocesi di Nueva Pamplona.

Il 14 dicembre 1974 è entrata a far parte della provincia ecclesiastica dell'arcidiocesi di Bucaramanga.

Il 29 marzo 1984 ha ceduto un'altra porzione di territorio a vantaggio dell'erezione della diocesi di Vélez.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica sorgente]

  • Evaristo Blanco † (9 aprile 1897 - 27 marzo 1909 nominato vescovo di Nueva Pamplona)
  • Francisco Cristóbal Toro † (18 ottobre 1910 - 16 dicembre 1913 nominato vescovo di Santa Marta)
  • Antonio Vicente Arenas † (28 maggio 1914 - 12 luglio 1922 deceduto)
  • Leonida Medina † (7 marzo 1923 - 19 luglio 1947 ritirato)
  • Ángel María Ocampo Berrio, S.J. † (19 luglio 1947 succeduto - 6 dicembre 1950 nominato vescovo di Tunja)
  • Aníbal Muñoz Duque † (8 aprile 1951 - 18 dicembre 1952 nominato vescovo di Bucaramanga)
  • Pedro José Rivera Mejía † (20 febbraio 1953 - 25 ottobre 1975 dimesso)
  • Ciro Alfonso Gómez Serrano † (25 ottobre 1975 succeduto - 19 gennaio 1980 deceduto)
  • Víctor Manuel López Forero (6 dicembre 1980 - 7 giugno 1985 nominato ordinario militare di Colombia)
  • Jorge Leonardo Gómez Serna, O.P. (6 marzo 1986 - 3 novembre 2001 nominato vescovo di Magangué)
  • Ismael Rueda Sierra (27 giugno 2003 - 13 febbraio 2009 nominato arcivescovo di Bucaramanga)
  • Carlos Germán Mesa Ruiz, dal 2 febbraio 2010

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

La diocesi al termine dell'anno 2010 su una popolazione di 274.000 persone contava 264.000 battezzati, corrispondenti al 96,4% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 345.406 345.546 100,0 85 60 25 4.063 47 209 50
1966 418.748 424.159 98,7 101 78 23 4.146 23 215 60
1970 402.000 410.000 98,0 106 93 13 3.792 19 318 59
1976 300.000 390.000 76,9 91 85 6 3.296 8 352 64
1980 460.500 462.600 99,5 89 82 7 5.174 9 260 64
1990 397.000 407.000 97,5 106 94 12 3.745 14 309 69
1999 429.350 445.700 96,3 135 127 8 3.180 16 257 73
2000 429.350 445.700 96,3 138 130 8 3.111 16 257 73
2001 429.350 445.700 96,3 141 133 8 3.045 16 257 73
2002 426.279 439.479 97,0 144 138 6 2.960 13 219 73
2003 255.217 255.677 99,8 114 110 4 2.238 11 168 46
2004 246.749 254.381 97,0 91 87 4 2.711 7 164 46
2010 264.000 274.000 96,4 108 103 5 2.444 6 117 47

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi