Diocesi di Rio do Sul

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diocesi di Rio do Sul
Dioecesis Rivi Australis
Chiesa latina
Suffraganea dell' arcidiocesi di Florianópolis
Regione ecclesiastica Sul 4
Vescovo Onécimo Alberton
Vescovi emeriti José Jovêncio Balestieri, S.D.B.,
Augustinho Petry
Sacerdoti 62 di cui 23 secolari e 39 regolari
4.080 battezzati per sacerdote
Religiosi 52 uomini, 150 donne
Abitanti 308.000
Battezzati 253.000 (82,1% del totale)
Superficie 8.909 km² in Brasile
Parrocchie 31
Erezione 23 novembre 1968
Rito romano
Cattedrale San Giovanni Battista
Indirizzo C.P. 306, Al Aristiliano Ramos 275, 89160-000 Rio do Sul, SC, Brazil
Sito web www.dioceseriodosul.com.br
Dati dall'Annuario Pontificio 2011 * *
Chiesa cattolica in Brasile

La diocesi di Rio do Sul (in latino: Dioecesis Rivi Australis) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Florianópolis appartenente alla regione ecclesiastica Sul 4. Nel 2010 contava 253.000 battezzati su 308.000 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Onécimo Alberton.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende 32 comuni della mesoregione del Vale do Itajaí nello stato brasiliano di Santa Catarina.

Sede vescovile è la città di Rio do Sul, dove si trova la cattedrale di San Giovanni Battista.

Il territorio si estende su 8.909 km² ed è suddiviso in 31 parrocchie, raggruppate in sei regioni pastorali: Rio do Sul, Agronômica, Taió, Rodeio, Presidente Getúlio e Ituporanga.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi è stata eretta il 23 novembre 1968 con la bolla Quam maxime di papa Paolo VI, ricavandone il territorio dall'arcidiocesi di Florianópolis e dalla diocesi di Joinville.

Il 19 aprile 2000 ha ceduto una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della diocesi di Blumenau.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Tito Buss † (12 marzo 1969 - 30 agosto 2000 ritirato)
  • José Jovêncio Balestieri, S.D.B. (30 agosto 2000 - 19 marzo 2008 dimesso)
  • Augustinho Petry (19 marzo 2008 - 17 dicembre 2014 ritirato)
  • Onécimo Alberton, dal 17 dicembre 2014

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi al termine dell'anno 2010 su una popolazione di 308.000 persone contava 253.000 battezzati, corrispondenti all'82,1% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1970 221.146 267.015 82,8 59 12 47 3.748 57 347 25
1976 265.700 370.000 71,8 64 15 49 4.151 64 302 26
1980 248.632 296.238 83,9 63 14 49 3.946 63 260 32
1990 214.000 279.000 76,7 55 15 40 3.890 51 198 32
1999 252.000 295.000 85,4 51 20 31 4.941 39 186 32
2000 203.000 242.000 83,9 51 18 33 3.980 42 181 30
2001 232.000 276.966 83,8 62 24 38 3.741 88 164 30
2002 232.000 276.966 83,8 54 20 34 4.296 80 164 30
2003 234.570 281.552 83,3 57 23 34 4.115 60 165 30
2004 225.408 277.541 81,2 56 22 34 4.025 57 165 30
2010 253.000 308.000 82,1 62 23 39 4.080 52 150 31

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi