Diocesi di Le Havre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diocesi di Le Havre
Dioecesis Portus Gratiae
Chiesa latina
LeHavreCathedrale2.JPG
Suffraganea dell' arcidiocesi di Rouen
Provincia ecclesiastica
Provincia ecclesiastica della diocesi
Collocazione geografica
Collocazione geografica della diocesi
Vescovo Jean-Luc Brunin
Vescovi emeriti Michel Jean Guyard
Sacerdoti 84 di cui 77 secolari e 7 regolari
3.571 battezzati per sacerdote
Religiosi 9 uomini, 110 donne
Diaconi 13 permanenti
Abitanti 399.000
Battezzati 300.000 (75,2% del totale)
Superficie 1.902 km² in Francia
Parrocchie 21
Erezione 6 luglio 1974
Rito romano
Cattedrale Notre-Dame
Indirizzo B.P. 1029, 17 rue Percanville, 76061 Le Havre CEDEX, France
Sito web catholique-lehavre.cef.fr
Dati dall'Annuario Pontificio 2005 * *
Chiesa cattolica in Francia

La diocesi di Le Havre (in latino: Dioecesis Portus Gratiae) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Rouen. Nel 2004 contava 300.000 battezzati su 399.000 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Jean-Luc Brunin.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende parte dell'arrondissement di Le Havre, situato nel dipartimento francese della Senna Marittima e nella regione dell'Alta Normandia.

Sede vescovile è la città di Le Havre, dove si trova la cattedrale di Notre-Dame.

Il territorio si estende su 1.902 km² ed è suddiviso in 21 parrocchie, raggruppate in due zone pastorali e quattro decanati.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi è stata eretta il 6 luglio 1974 con la bolla Quae Sacrosanctum di papa Paolo VI, ricavandone il territorio dall'arcidiocesi di Rouen.

Tra il 1992 e il 1995 la diocesi ha vissuto il suo primo sinodo, aperto liturgicamente l'11 ottobre 1992 e chiuso con le solenni sessioni del 3-5 giugno 1995. In seguito ai lavori sinodali, è stata presa la decisione di aggiornare e rivedere l'organizzazione parrocchiale diocesana; con una ordinanza di giugno 1998, il vescovo Saudreau ha soppresso tutte le parrocchie esistenti fino a quel momento e contestualmente ne ha erette 21 nuove.[1]

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Michel Marie Paul Saudreau † (6 luglio 1974 - 9 luglio 2003 ritirato)
  • Michel Jean Guyard (9 luglio 2003 - 24 giugno 2011 ritirato)
  • Jean-Luc Brunin, dal 24 giugno 2011

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi al termine dell'anno 2004 su una popolazione di 399.000 persone contava 300.000 battezzati, corrispondenti al 75,2% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1980 322.000 392.000 82,1 162 152 10 1.987 2 20 213 176
1990 332.000 404.000 82,2 121 115 6 2.743 8 131 174
1999 318.700 398.457 80,0 77 77 4.138 10 6 152 21
2000 319.089 398.862 80,0 78 78 4.090 10 6 152 21
2001 319.089 398.862 80,0 76 73 3 4.198 1 6 152 21
2002 319.090 398.862 80,0 76 72 4 4.198 15 7 122 20
2003 319.090 398.862 80,0 72 67 5 4.431 15 8 121 21
2004 300.000 399.000 75,2 84 77 7 3.571 13 9 110 21

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ordinanza episcopale di erezione delle nuove parrocchie.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi