Dil Chahta Hai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dil Chahta Hai
Dil Chahta Hai.jpg
Titolo originale Dil Chahta Hai
Lingua originale Hindi
Paese di produzione India
Anno 2001
Durata 184'
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia
Regia Farhan Akhtar
Sceneggiatura Farhan Akhtar, Kassim Jagmagia
Produttore Ritesh Sidhwani, Pravin Talreja
Casa di produzione Excel Entertainment
Fotografia Ravi K. Chandran
Montaggio A. Sreekar Prasad
Musiche Shankar-Ehsaan-Loy
Interpreti e personaggi

Dil Chahta Hai (Hindi: दिल चाहता है, italiano: Desideri del cuore) è un film indiano del 2001 scritto e diretto da Farhan Akhtar con protagonisti Aamir Khan, Saif Ali Khan, Akshaye Khanna, Preity Zinta, Sonali Kulkarni e Dimple Kapadia. Si tratta del primo film di Farhan Akhtar, e racconta la storia di tre giovani amici la cui vita sta cambiando, sullo sfondo della moderna Bombay. Il film, presentato in anteprima al International Film Festival of India, al Palm Springs International Film Festival ed al Austin Film Festival.[1][2][3], è stato acclamato dalla critica[4], ha ricevuto tredici nomination ai Filmfare Awards ed ha vinto il National Film Award come miglior film in hindi, ed ha anche goduto di un discreto successo commerciale. Alla fine dell'anno è risultato essere l'ottavo maggior incasso ai box office indiani.[5]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ 2003 Palm Springs Film Fest Line-Up, Notes from Hollywood, 2002. URL consultato il 14 agosto 2008. [collegamento interrotto]
  2. ^ Dil Chahta Hai to be screened at IFFI, The Times of India, 30 luglio 2002. URL consultato il 14 agosto 2008.
  3. ^ Cinematic Convergence, The Austin Chronicle, 15 ottobre 2004. URL consultato il 14 agosto 2008.
  4. ^ Gulzar; Nihalani, Govind; Chatterjee, Saibal, Encyclopaedia of Hindi Cinema, Encyclopaedia Britannica (India) Pvt Ltd., 2003, p. 128, ISBN 81-7991-066-0.
  5. ^ Box Office 2001, Box office India. URL consultato il agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 2008-01-22).

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]