Diego Scaglia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diego Scaglia
Dati biografici
Paese Argentina Argentina
Altezza 198 cm
Peso 109 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Union Italia Italia
Ruolo Seconda linea
Ritirato 2003
Carriera
Attività di club¹
1986-1994 600px Blu e Rosso con striscetta bianca.png La Tablada
1994-1995 Tarvisium Tarvisium
1995-2001 Benetton Treviso Benetton Treviso 98 (?)
2001-2003 Silea Silea
Attività da giocatore internazionale
1995-1999 Italia Italia 6 (5)
Attività da allenatore
2004-2007 Tarvisium Tarvisium
2008-2010 Italia Italia U-18 All. 2ª

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate all'8 febbraio 2012

Diego Scaglia (Córdoba, 29 luglio 1967) è un ex rugbista a 15 e allenatore di rugby italiano di origine argentina, internazionale per l’Italia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Proveniente, come il suo conterraneo Diego Domínguez, dal La Tablada (club della provincia di Buenos Aires), fu ingaggiato nel 1989 in Italia dal Tarvisium compagine trevigiana; dopo 6 anni, nella stagione 1995-196 passò all’altro club cittadino, il più titolato Benetton, con il quale vinse quattro titoli di campione d’Italia.

Grazie all’origine familiare, poté essere schierato per la Nazionale italiana, nella quale esordì nel 1995 sotto la gestione di Georges Coste; fu anche convocato nella selezione azzurra che prese parte alla Coppa del Mondo di rugby 1995 in Sudafrica.

Dopo l’esperienza trevigiana (conclusasi con 120 incontri, di cui 100 in campionato e 20 nelle competizioni europee[1] passò al Silea prima di chiudere la carriera di giocatore e diventare allenatore. Dopo avere allenato il Tarvisium ed essere stato allenatore in 2ª della Nazionale italiana Under-18 fino al 2009, è stato designato dalla Federazione Italiana Rugby nello staff tecnico della zona Nord-Est dell'Accademia federale[2].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Benetton Treviso: il club dei 100. URL consultato il 22-4-2010.
  2. ^ Parte l'attività di selezione delle Accademie: primo raduno il 6 dicembre. URL consultato il 22-4-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]