Deutsches Historisches Museum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 52°30′59.69″N 13°22′51.6″E / 52.51658°N 13.381°E52.51658; 13.381

Deutsches Historisches Museum
Facciata del palazzo Zeughaus (Armeria) ove risiede il museo
Facciata del palazzo Zeughaus (Armeria) ove risiede il museo
Tipo Storia
Indirizzo Viale Unter den Linden Berlino
Sito Sito ufficiale

Il Deutsches Historisches Museum, DHM in breve, è un museo di Berlino dedicato alla storia tedesca e si definisce come luogo di illuminazione e comprensione della storia comune dei tedeschi e degli europei .

Il museo si trova nel palazzo Zeughaus (armeria) sul viale Unter den Linden, nonché nella sala espositiva adiacente progettata dall'architetto cinese Ieoh Ming Pei. Il Museo Storico Tedesco è sotto la forma giuridica di una fondazione registrata dalla Repubblica federale di Germania . L'organo di amministrazione più alto (Kuratorium) è formato da rappresentanti rappresentanti del governo federale , del Bundestag tedesco (Parlamento) e i governi dei Länder tedeschi, o Stati. Il museo è stato fondato il 28 ottobre 1987 in occasione del 750 ° anniversario della fondazione di Berlino, ed è stato inaugurato nel Palazzo del Reichstag nella ex Berlino Ovest. Il progetto del museo fu fortemente sostenuto dal cancelliere Helmut Kohl. Il museo ha al suo attivo sezioni dedicate alla cultura della vita quotidiana, stampe antiche, archivi di documenti e foto, collezioni di film, sculture, quadri, stampe, oggetti militari, numismatica.

Sala espositiva progettata da Ieoh Ming Pei
Zeughaus 1a.jpg
Deutsches Historisches Museum extension.jpg

Lemo[modifica | modifica wikitesto]

In collaborazione con la Haus der Geschichte der Bundesrepublik Deutschland a Bonn, il Deutsches Historisches Museum gestisce un ampio servizio Internet chiamato Lemo (Lebendiges Virtuelles Museo on-line), con informazioni sulla storia tedesca dal 1871 ad oggi. Più di 30.000 pagine HTML, 165.000 immagini e clip audio e video sono disponibili sul web.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Direttore Generale del Museo e Presidente della Fondazione:

Christoph Stölzl (1987-1999)

Hans Ottomeyer (2000-2011)

Alexander Koch (dal settembre 2011)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]