Deerhoof

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Deerhoof
I Deerhoof in concerto a Coachella
I Deerhoof in concerto a Coachella
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Alternative rock[1]
Indie rock[1]
Noise pop[1]
Noise rock[1]
Post-rock[1]
Periodo di attività 1994 – in attività
Etichetta Kill Rock Stars
ATP Recordings
Album pubblicati 11
Studio 11
Sito web

I Deerhoof sono una band di San Francisco dedita ad un indie-rock sperimentale molto stravagante per melodie, arrangiamenti e testi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

I Deerhoof nascono nel 1994 quando il bassista Rob Frisk e il batterista Greg Saunier si incontrano a San Francisco. Un anno dopo pubblicano il loro primo singolo intitolato Return Of The Woods M'Lady sotto l'etichetta Kill Rock Stars. Poco dopo si unisce al gruppo Satomi Matsuzaki, cantante e bassista giapponese, Frisk passa alla chitarra ed escono i primi album: The Man, The King, The Girl (1997) e Holdypaws (1999); quest'ultimo registrato con la collaborazione di Kelly Gold in forza alle tastiere. Poco tempo dopo uno dei membri fondatori, Frisk, lascia la band e viene sostituito da John Dietrich che diventa il chitarrista per il successivo lavoro Reveille (2002). Finalmente col successivo album Apple O' (2003) i Deerhoof trovano la loro formazione ufficiale composta da: Satomi Matsuzaki alla voce, John Dietrich alla chitarra, Sauner alla batteria e l'ultimo arrivato Chris Cohen alla chitarra.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (EN) Deerhoof in Allmusic, All Media Network.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock