Corydoras pygmaeus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Corydoras pygmaeus
Corydoras pygmaeus5333.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Siluriformes
Famiglia Callichthyidae
Genere Corydoras
Specie C. pygmaeus
Nomenclatura binomiale
Corydoras pygmaeus
Knaack, 1966

Corydoras pygmaeus è un pesce tropicale d'acqua dolce, appartenente alla famiglia Callichthyidae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Diffuso nella regione amazzonica, tipico del bacino del Rio Madeira ( in Brasile).

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Lunghezza: 3 cm.

È dei cosiddetti "Corydoras nani", assieme anche a C. nanus, a C. habrosus ed a C.hastatus. Hanno tutti corporatura e colore piuttosto simili.

Dimorfismo sessuale: nel maschio la pinna dorsale anteriore è più sviluppata ed appuntita rispetto a quella della femmina.

Comportamento[modifica | modifica sorgente]

Come tutto il gruppo dei Corydoras nani, è caratterizzato, rispetto alle altre tre specie, da maggior vivacità e sicurezza. Oltre al livello inferiore tende a nuotare anche nel livello centrale dell'acqua. Vive anche in acque profonde sempre in gruppi che non scendono mai sotto i 15 individui. Vive in acqua leggermente acida, con 2-8°dGH e una temperatura di 24-26 °C. Apprezza una folta vegetazione acquatica.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

Le coppie si isolano dal resto del branco e, dopo essersi nutriti adeguatamente iniziano i giochi amorosi. I partner si collocano spesso in punti dove c'è un frequente ricambio dell'acqua e dove la temperatura è intorno ai 26 °C (il pH è pari a circa 6,5 e l'acqua non è dura 4-7°dgH). Le uova che possono essere anche un centinaio vengono raccolte dalla madre con le pinne ventrali, fecondate dal maschio che la insegue continuamente e successivamente attaccate a pareti oppure oggetti nel fiume oppure depositate in piccole buche scavate precedentemente dai genitori. Dopo la riproduzione i genitori si allontanano e gli avannotti si nutrono nel fondo melmoso del corso d'acqua.

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

In natura sono onnivori, ma prediligono piccoli crostacei.

Acquariofilia[modifica | modifica sorgente]

Viene riprodotto ed allevato in cattività.

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • Scheda su Fishbase [1];
  • Scheda su Inseparabile[2];
  • Scheda su Poecilidi [3];
  • Scheda su Nano-Fish [4].

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci