Corydoras pygmaeus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Corydoras pygmaeus
Corydoras pygmaeus5333.jpg Corydoras pygmaeus.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Actinopterygii
Sottoclasse Neopterygii
Infraclasse Teleostei
Ordine Siluriformes
Famiglia Callichthyidae
Genere Corydoras
Specie C. pygmaeus
Nomenclatura binomiale
Corydoras pygmaeus
Knaack, 1966

Corydoras pygmaeus Knaack, 1966 è un pesce d'acqua dolce appartenente alla famiglia Callichthyidae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Proviene dai torrenti delle foreste brasiliane, in particolare dall'ovest del bacino del fiume Madeira[1]. Vive in zone ricche di vegetazione acquatica.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie è di dimensioni molto piccole, infatti la lunghezza massima registrata è di 2,1 cm[2]. La colorazione è pallida, quasi trasparente sul ventre; sono presenti due striature scure, una a metà del corpo che passa dall'occhio e termina sul peduncolo caudale e una più corta sul ventre. Le pinne sono trasparenti.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Comportamento[modifica | modifica wikitesto]

Vive in gruppi e a differenza della maggior parte dei Corydoras non trascorre quasi tutto il suo tempo sul fondale. È molto attivo al crepuscolo.

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Come gli altri Corydoras, si riproduce in zone con corrente abbastanza intensa. Le uova, fino a 100, vengono fecondate mentre si trovano tra le pinne ventrali della femmina[3].

Acquariofilia[modifica | modifica wikitesto]

Può essere allevato in acquario con pesci non di grandi dimensioni. Si riproduce in cattività. In commercio si trova, come Corydoras hastatus e Corydoras habrosus[4], con il nome comune "corydoras nano".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fisch-Muller, S., p. 302
  2. ^ (EN) Corydoras pygmaeus in FishBase. URL consultato il 10 agosto 2014.
  3. ^ (EN) Reproduction of Corydoras pygmaeus in FishBase. URL consultato il 10 agosto 2014.
  4. ^ Elson, G.; Lucanus, O, p. 90

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Fisch-Muller, S., Loricariidae-Ancistrinae (Armored catfishes) in Roberto E. Reis, Sven O. Kullander, Carl J. Ferraris (a cura di), Check List of the Freshwater Fishes of South and Central America, Porto Alegre, EDIPUCRS, 2003.
  • (EN) Elson, G.; Lucanus, O., Catfish: Everything about Natural History, Purchase, Health Care, Breeding, and Species Identification, Barron's Educational Series, 2003.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci