Codex Coislinianus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Onciale 015
Manoscritto del Nuovo Testamento
Nome Coislinianus
Simbolo Hp
Testo lettere paoline
Datazione VI secolo
Scrittura greca
Ritrovamento Pierre Séguier
Conservazione Parigi, Monte Athos e altrove
Dimensione 30 x 25 cm
Tipo testuale alessandrino
Categoria III

Il Codex Coislinianus o Codex Euthalianus (Gregory-Aland: Hp o 015) è un manoscritto del Nuovo Testamento di tipo alessandrino risalente alla metà del VI secolo. Il codice contiene il testo delle lettere di Paolo, redatto in greco a caratteri onciali e suddiviso in 41 fogli di pergamena di formato 30 × 25 cm.[1]

Il testo greco è rappresentativo del tipo testuale alessandrino, ed è stato collocato nella categoria III da Kurt Aland.[1] Originariamente in possesso del Monastero della Grande Laura sul Monte Athos (Grecia), il manoscritto è attualmente disperso tra Parigi (22 fogli), San Pietroburgo (3 fogli), Mosca (3 fogli), Kiev (3 fogli), Monte Athos (8 fogli) e Torino (2 fogli).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Kurt Aland, and Barbara Aland, The Text of the New Testament: An Introduction to the Critical Editions and to the Theory and Practice of Modern Textual Criticism, transl. Erroll F. Rhodes, William B. Eerdmans Publishing Company, (Grand Rapids, Michigan: 1995), p. 110.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Parigi Portale Parigi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Parigi