Cobitis paludica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Cobitis paludica
Cobitis paludica 04 by-dpc.jpg

Mapa Cobitis paludica.png

Stato di conservazione
Status iucn3.1 VU it.svg
Vulnerabile[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Cypriniformes
Sottordine Cyprinoides
Famiglia Cobitidae
Sottofamiglia Cobitinae
Genere Cobitis
Specie C. paludica
Nomenclatura binomiale
Cobitis paludica
de Buen, 1930
Sinonimi

Cobitis victoriae,
Cobitis haasi

Cobitis paludica (comunemente noto come cobite iberico) è un piccolo pesce d'acqua dolce appartenente alla famiglia Cobitidae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

È endemico della Penisola iberica centromeridionale, è stato introdotto anche nelle regioni settentrionali (bacini del Miño e del Nalòn).

Popola acque a corrente moderata o assente, con fondo sabbioso o fangoso, ricche di vegetazione acquatica.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È molto simile al cobite europeo da cui è distinto soprattutto in base a caratteri genetici. Si può distinguere dall'affine Cobitis calderoni per il peduncolo caudale più grosso.

Le femmine possono raggiungere i 13 cm mentre i maschi non superano i 7.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Vive fino a 4 (maschi) o 5 anni (femmine). Le uova vengono deposte tra la vegetazione acquatica. Si nutre di piccoli invertebrati. È capace di superare le siccità estive in specchi d'acqua molto piccoli.

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie è in generale rarefazione a causa delle alterazioni dell'habitat (ad esempio a causa delle estrazioni di ghiaia) e dell'introduzione di specie aliene.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Crivelli, A.J. 2006, Cobitis paludica in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Cobitis paludica 01 by-dpc.jpg
  • Kottelat M., Freyhof J. Handbook of European Freshwater Fishes, Publications Kottelat, Cornol (CH), 2007

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]