Cizeta V16T

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Cizeta V16T
Cizeta V16.jpg
Descrizione generale
Costruttore Italia  Cizeta
Tipo principale Berlinetta
Altre versioni Spyder
Produzione dal 1991 al 1995
Esemplari prodotti 10
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4493 mm
Larghezza 2060 mm
Altezza 1115 mm
Passo 2690 mm
Massa 1701 kg
Altro
Progetto Claudio Zampolli
Stile Marcello Gandini
Cizeta-Moroder V16T (2).jpg

La Cizeta V16T è un'automobile nata nel 1988, presentata al Los Angeles International Auto Show dello stesso anno ed attualmente ancora costruita dalla Cizeta Automobili U.S.A.

Sviluppo[modifica | modifica sorgente]

La vettura è una coupé sportiva biposto con l'aerodinamica creata da Marcello Gandini, considerata da Gandini stesso il vero prototipo della Lamborghini Diablo, anch'essa di sua progettazione. Questa era una versione migliorata della V16T in quanto quest'ultima era stata scartata dalla casa automobilistica del toro.

Nel 1991 l'auto venne ufficialmente presentata al pubblico grazie alla partnership finanziaria tra l’imprenditore modenese Claudio Zampolli (il quale battezzò il brand con le sue iniziali) e il compositore altoatesino Giorgio Moroder. Quest’ultimo si occupò anche di disegnare il logo dell'azienda, ma successivamente abbandonò l’accordo poco dopo il lancio della vettura.

In totale sono state prodotte 10 Cizeta: le prime sette prodotte tra il 1992 e il 1995 (1 prototipo + 6 V16T) e le altre 3 dopo, (2 V16T + 1 TTJ).

La versione spider, denominata TTJ, è stata presentata al Concorso Italiano Show di Monterey, in California nel 2003.

La V16T viene tuttora (2010) prodotta dalla Cizeta Automobili U.S.A, solo su richiesta, con tempi di attesa che si aggirano sui 10 mesi. Il prezzo è di 849.000 dollari USA per la versione cabrio e 649.000 dollari USA per la coupé.

Tecnica[modifica | modifica sorgente]

La Cizeta V16T montava un motore a V di ben 16 cilindri a 64 valvole, tuttora unico al mondo. Produceva la potenza di 560 cv, grazie alla quale la vettura accelerava da 0 a 100 km/h in quattro secondi, con velocità massima di 328 km/h.

Scheda tecnica[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili