Christoph Luxenberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Christoph Luxenberg (?) è un orientalista tedesco.

Christoph Luxenberg è uno pseudonimo, utilizzato dell'autore del libro Die Syro-Aramäische Lesart des Koran ("L'interpretazione siro-aramaica del Corano"), per ora ancora senza traduzione italiana: il testo, originariamente pubblicato in tedesco nel 2000, uscì in traduzione inglese nel 2007 suscitando scalpore.[1]. Nel libro si corrobora la tesi secondo cui il testo sacro del Corano, per lingua, temi e contenuti, dipenderebbe massicciamente dalla cultura e dalla mitopoiesi ebraica e cristiana. Luxenberg ha prodotto inoltre diversi articoli per antologie concernenti l'Islam delle origini. Il libro di Luxenberg è menzionato anche nel pamphlet Dio non è grande, di Christopher Hitchens.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Le vergini e l´uva: le origini cristiane del Corano, articolo di Sandro Magister
  2. ^ Il riferimento a Luxenberg, con esplicita menzione del libro, si trova nell'ultimissimo paragrafo del capitolo nono.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]