Carmelo Azzarà

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carmelo Azzarà

Presidenti della Giunta regionale della Basilicata
Durata mandato 1982 –
1985
Predecessore Vincenzo Verrastro
Successore Gaetano Michetti

Dati generali
Partito politico Democrazia Cristiana
Bandiera italiana
Parlamento italiano
Senato della Repubblica
Luogo nascita Spilinga
Data nascita 1º gennaio 1935
Luogo morte Roma
Data morte 7 dicembre 2009
Professione Avvocato
Partito Democrazia Cristiana
Circoscrizione Potenza
Regione Basilicata

Carmelo Azzarà (Spilinga, 1 gennaio 1935Roma, 7 dicembre 1999) è stato un politico italiano, Presidente della Regione Basilicata, Senatore e Sottosegretario al Ministero degli Affari Esteri.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Visse a Potenza fin dalla prima infanzia. Da giovane militò nelle organizzazioni dell'Azione Cattolica, del CSI e delle ACLI. Svolse un'intensa attività sportiva e assunse diversi incarichi nelle organizzazioni federali dell'atletica leggera e della pallacanestro.

Di professione avvocato, nel 1962 conseguì il premio "Coluzzi" come miglior procuratore legale.

Cominciò l'attività politica nel 1972, quando venne eletto Consigliere Regionale nelle prime elezioni regionali. Dal 1973 al 1976 fu anche segretario regionale della Democrazia Cristiana.

Nel 1982 fu eletto secondo Presidente della Giunta Regionale della Basilicata.

Nel 1987 nel 1992 è stato Senatore della Repubblica nel collegio di Potenza.

Dal 1992 al 1994 ricoprì l'incarico di Sottosegretario al Ministero degli Affari Esteri nel Governo Amato e nel Governo Ciampi.

Dal 1996 è stato presidente dell'Istituto Italiano di Studi Cooperativi "Luigi Luzzatti", prodigandosi nella promozione della cultura cooperativa.

Tre mesi prima di morire, nel settembre 1999, ha fondato l'Associazione Meteco con l'obiettivo di riavvicinare la società civile all'impegno politico.

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie