Canone tibetano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Canone tibetano è l'opera che raccoglie i sutra, i tantra e in generale le scritture buddhiste ritenute importanti per la tradizione del Buddhismo Vajrayana in Tibet.
Il canone fu composto dal monaco Butön (Bu ston) (1290 - 1364) ed è diviso in due parti: Kangyur (bKa'-'gyur) e Tengyur (bsTan'gyur). Nella prima sono raccolte le opere espressione diretta degli insegnamenti dei Buddha o dei Bodhisattva, nella seconda i commenti e gli scritti delle varie scuole e lignaggi del Buddhismo tibetano.
Giacché Butön aveva escluso dal canone gli insegnamenti Nyingmapa questi furono raccolti da Ratna Lingpa (Ratna gLing pa) (1403 - 1478) in un'opera intitolata Nyngma gyubdun (rNying ma rgyud'bum).
Il Canone tibetano fu dato alle stampe in tibetano la prima volta a Pechino nel 1411 e solo nel 1742 in Tibet in 333 volumi.

Lo sforzo cui tendeva il canone fu quello di accettare nel Kangyur i testi di cui si possedesse l'originale sanscrito o pali, cassando i testi di cui esisteva oramai la sola traduzione tibetana o cinese. Così solo pochi sutra del Buddhismo dei Nikaya trovarono posto nel canone rispetto ai sutra del Mahayana. Il Vinaya stesso, il codice di regole monastiche, è quello sanscrito dei Mulasarvastivadin. Dato che ormai l'India era sotto il controllo islamico e tutte le università buddhiste e monasteri erano stati distrutti il canone tibetano rappresenta l'estremo tentativo di salvare la tradizione indiana del Buddhismo.

Struttura del Canone tibetano[modifica | modifica sorgente]

  • Kangyur
    • Vinaya
    • Prajñaparamita
    • Avatamsaka
    • Ratnakuta
    • Sutra
    • Tantra
  • Tengyur (comprende 3626 testi divisi per:)
    • Lodi
    • Commentari ai sutra
    • Commentari alla Prajñaparamita
    • Logica Madhyamika
    • Trattati Yogacara
    • Abhidharma
    • Commenti al Vinaya
    • Racconti
    • Manuali tecnici (medicina, chimica, grammatica ecc.)

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Dalai Lama
Flag of the Tibet Government in Exile Gendun Drup | Gendun Gyatso | Sonam Gyatso | Yonten Gyatso | Lozang Gyatso | Tsangyang Gyatso | Kelzang Gyatso | Jamphel Gyatso | Lungtok Gyatso | Tsultrim Gyatso | Khedrup Gyatso | Trinley Gyatso | Thubten Gyatso | Tenzin Gyatso