Cameron e Tyler Winklevoss

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cameron e Tyler Winklevoss
Cameron Winklevoss at the 2008 Beijing Olympics - 20080817.jpg
Cameron Winklevoss a Pechino 2008
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 193 cm
Peso 96 kg
Canottaggio Rowing pictogram.svg
Dati agonistici
Categoria Senior
Palmarès
Giochi panamericani 1 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Cameron Winklevoss (Southampton, 21 agosto 1981) e Tyler Winklevoss (Southampton, 21 agosto 1981) sono due imprenditori e canottieri statunitensi, gemelli.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Facebook[modifica | modifica wikitesto]

Nel febbraio 2008 intentarono una causa civile contro Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook, per furto di proprietà intellettuale, al fronte di una richiesta di 600 milioni di dollari, ne ottennero 65[1][2]. Quattro anni prima i fratelli avevano avuto l'idea di un social network universitario, per i soli studenti di Harvard al quale avevano dato nome di HarvardConnection, ma che subito dopo diventò ConnectU. Chiamarono Zuckerberg per sviluppare l'idea, ma dopo qualche mese Zuckerberg diede ai due il benservito e fece nascere Facebook[3].

Nelle cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

Nel film The Social Network (2010), di David Fincher, che tratta le controverse vicende della nascita del social network Facebook, entrambi i fratelli sono interpretati dall'attore Armie Hammer.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giochi olimpici
Giochi panamericani

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Facebook vs Winklevoss, la guerra continua?
  2. ^ Ombre nel passato di Mark Zuckerberg
  3. ^ Canottaggio: Cameron e Tyler Winklevoss gli inventori di FaceBook?

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]