Bobby Rush (politico)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bobby Rush
Bobby Rush, Official Portrait, 112th Congress.jpg

Membro della Camera dei rappresentanti - Illinois, distretto n.1
Durata mandato 3 gennaio 1993 - In carica
Predecessore Charles Hayes

Dati generali
Partito politico Democratico
Tendenza politica progressista

Bobby Lee Rush (Albany, 23 novembre 1946) è un politico e attivista statunitense, membro della Camera dei Rappresentanti per lo stato dell'Illinois.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver militato nell'esercito all'inizio degli anni sessanta, Rush divenne un attivista per i diritti degli afroamericani e ciò lo portò a fondare una delle sedi delle Pantere Nere in Illinois.

Successivamente si laureò alla Roosevelt University e lasciò le Pantere Nere, non condividendo la strada che il movimento aveva preso. Rush tuttavia intraprese l'attività politica e nel 1993 riuscì a farsi eleggere deputato con il Partito Democratico.

Al Congresso, Rush continuò a sostenere le opinioni liberali e progressiste, divenendo anche membro del Congressional Progressive Caucus (oltre che del Congressional Black Caucus).

Nelle elezioni del 2000, Rush affrontò e sconfisse nelle primarie democratiche il futuro Presidente degli Stati Uniti d'America Barack Obama. Negli anni seguenti comunque Rush fu un sostenitore di Obama e lo appoggiò anche in occasione della corsa alla Casa Bianca del 2008.

Nel 2008 venne operato per rimuovere un tumore maligno alla ghiandola salivare.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]