Bob Neuwirth

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bob Neuwirth
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Folk
Country
Pop
Rock
Periodo di attività 1960 – in attività
Album pubblicati 6
Sito web

Bob Neuwirth, all'anagrafe Robert (Akron, 20 giugno 1939), è un cantautore, chitarrista, produttore discografico e artista di arti visuali statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Come artista visuale specializzato in dipinti a pastello e opere a collage, ha avuto come modella Edie Sedgwick, mentre come musicista ha collaborato con vari artisti fra cui John Cale.

Conosciuto soprattutto per la sua amicizia e frequentazione con Bob Dylan, per il quale organizzò il gruppo di musicisti che doveva dar vita alla carovana itinerante della Rolling Thunder Revue, attiva fra l'autunno 1975 e la primavera 1976, è stato una delle figure principali della scena folk di Cambridge (Massachusetts) nei primi anni sessanta.

La sua prima collaborazione con Bob Dylan è documentata nel film documentario scritto e diretto nel 1967 da D.A. Pennebaker Dont Look Back, servito per documentare la tournée in Inghilterra del 1966.

Sempre con Dylan è apparso poi nel film Renaldo and Clara, realizzato in occasione del tour della Rolling Thunder Revue.

È accreditato negli album discografici di Bob Dylan Desire e The Bootleg Series Vol. 5: Bob Dylan Live 1975, The Rolling Thunder Revue e nel documentario di Martin Scorsese No Direction Home: Bob Dylan.

Con Janis Joplin e con il poeta Michael McClure, Neuwirth ha poi scritto la canzone Mercedes Benz. Fu lui, in quello stesso periodo, a presentare Kris Kristofferson a Janis Joplin. Joplin e Kristofferson ebbero una breve storia d'amore durante la quale la cantante registrò una famosa cover del brano del cantautore Me And Bobby McGee.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

  • Bob Neuwirth (1974)
  • Back to the Front (1988)
  • 99 Monkeys (1990)
  • Last Day on Earth (1994, inciso con John Cale)
  • Look Up (1996)
  • Havana Midnight (1999)

Altre partecipazioni[modifica | modifica sorgente]

  • The Band of Blacky Ranchette – Still Lookin' Good to Me (Thrill Jockey Records|Thrill Jockey, 2003)

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Baby, Let Me Follow You Down: The Illustrated Story of the Cambridge Folk Years, by Eric von Schmidt e Jim Rooney ISBN 0-385-14456-3

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 256075121