Baku Crystal Hall

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Baku Crystal Hall
Baku Crystal Hall Green Room.JPG
Informazioni
Ubicazione Baku
Azerbaigian Azerbaigian
Inizio lavori 2011
Inaugurazione 2012
Costo 120-140 milioni di €[1]
Proprietario Municipio di Baku
Prog. strutturale GMP International GmbH[2]
Costruttore SSF Ingenieure AG,
seele austria GmbH & Co. KG
Capienza
Posti a sedere 25.000
 

La Baku Crystal Hall (azero: Bakı Kristal Zalı) è un'arena coperta a Baku. Situata sulla costa cittadina, vicino alla Piazza della bandiera nazionale, è stata costruita fra agosto del 2011 ed aprile 2012, un mese prima dell'Eurovision Song Contest 2012.

Storia[modifica | modifica sorgente]

L'arena è stata costruita per ospitare la 57ª edizione dell'Eurovision Song Contest, ospitata in Azerbaigian in quanto vincitore dell'edizione precedente.[3][4] Il 2 agosto 2011 è stato siglato un accordo con l'Alpine Bau Deutschland AG per costruire l'arena e sono iniziati i lavori preliminari.[5] Nonostante il costo complessivo dell'opera non sia mai stato reso noto, il governo azero ha stanziato 6 milioni di manat per la sua costruzione.[6] Il 5 settembre 2011 è stato annunciato che l'arena avrà una capienza di 25.000 spettatori ed avrà delle salette VIP.[7]

I lavori si sarebbero dovuti completare il 31 marzo 2012[8], ma a causa delle condizioni meteorologiche avverse la consegna è stata ritardata di 16 giorni.[9][10]

Usi[modifica | modifica sorgente]

L'Eurovision Song Contest 2012 è stato il primo grande evento ospitato nell'arena

Concerti[modifica | modifica sorgente]

Il primo grande evento ospitato è stata la 57ª edizione dell'Eurovision Song Contest, tenutasi il 22, 24 e 26 maggio 2012.[11] Jennifer Lopez, Shakira e Rihanna si sono successivamente esibite quell'anno nell'arena.[12] Nel mese di marzo del 2013 è stata nominata come arena che molto probabilmente ospiterà il concerto di Beyoncé di quell'anno.[13]

Sport[modifica | modifica sorgente]

La Baku Crystal Hall dovrebbe ospitare partite di pallamano e pallavolo ai Giochi olimpici europei del 2015[14] ed ha ospitato le Final Four della Champions League di pallavolo femminile 2013-2014.[15]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (DE) Die Arena, die niemand fotografieren darf
  2. ^ Cay Dobberke, Aufbauhilfe für Baku in Der Tagesspiegel, 4 febbraio 2012. URL consultato il 1 giugno 2012.
  3. ^ Hakan Yalcinkaya, Azerbaijan: Baku Crystal Hall to host Eurovision 2012, ESCToday, 8 September 2011. URL consultato l'8 settembre 2011.
  4. ^ Crystal Hall approved as Eurovision 2012 venue | News | Eurovision Song Contest - Copenhagen 2014
  5. ^ German company to construct Modern Sport-Concert Complex in Azerbaijan’s capital in en.apa.az, APA News Agency. URL consultato il 1 settembre 2011.
  6. ^ Second largest sport-concert complex to appear in Baku in April 2012 in abc.az, FINEKO Analytic & Informational Agency. URL consultato il 1 settembre 2011.
  7. ^ Venue likely to host Eurovision 2012 in Baku to be biggest ever in recent history of contest in en.trend.az, Trend News Agency. URL consultato il 9 settembre 2011.
  8. ^ Арена, на которой может пройти "Евровидение-2012", будет самой крупной in 1news.az. URL consultato l'8 September 2011.
  9. ^ Although the weather created some challenges, Baku Crystal Hall was completed in accordance with all standards in eurovision.az. URL consultato il 16 April 2012.
  10. ^ Damien McGuinness, 'Evicted in Baku to make way for Eurovision' in BBC News, 22 dicembre 2011. URL consultato il 17 February 2012.
  11. ^ Jarmo Siim, Crystal Hall approved as Eurovision 2012 venue, European Broadcasting Union, 25 gennaio 2012. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  12. ^ I. Asadova. JLo, Rihanna and Shakira at Baku Crystal Hall. Echo. 13 June 2012.
  13. ^ When Is Beyoncé's Concert?. 1news.az. 5 March 2013.
  14. ^ Holding I European Games in Baku is historic event – Mehriban Aliyeva, News.az. URL consultato il 9 February 2013.
  15. ^ (EN) A hall with a (Euro)visio, CEV

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Coordinate: 40°20′39.12″N 49°51′00.72″E / 40.3442°N 49.8502°E40.3442; 49.8502