Astolphe de Custine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Custine

Astolphe-Louis-Léonor, Marchese di Custine (18 marzo 179018 ottobre 1857) è stato uno scrittore francese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Conosciuto soprattutto per i suoi racconti di viaggio, in particolare per il resoconto del suo viaggio in Russia nel 1839 intitolato Impero dello Zar: viaggio nell'eterna Russia. Il libro documenta non solo il viaggio di Custine nell'impero russo, ma anche la società, l'economia e lo stile di vita durante il regno di Nicola I. L'opera suscitò molto rumore e qualche inaspettata reazione politica.[1]

Oltre che resoconti di viaggi scrisse romanzi, poesie, saggi filosofici e politici, e una tragedia.

Nelle sue opere, talvolta un po' caotiche, emergono lo spirito osservativo lucido e profondo e la capacità introspettiva.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ "Le Muse", De Agostini, Novara, 1965, Vol. IV, pag.46

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 95255917 LCCN: n80014868

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie