Assemblage

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'assemblage è una tecnica artistica in cui una composizione tridimensionale viene prodotta mettendo insieme degli oggetti.

Simile al collage, si differenzia per la tridimensionalità. L'origine del termine, in senso artistico, si deve a Jean Dubuffet, che all'inizio degli anni cinquanta creò una serie di collage di ali di farfalla titolate Assemblages d'Empreintes. Comunque sia Marcel Duchamp che Pablo Picasso hanno lavorato con oggetti rinvenuti, molti anni prima di Dubuffet. Insieme a Duchamp le prime donne artiste a provare la tecnica dell'assemblage furono Elsa von Freytag-Loringhoven, la Baronessa Dada, e Louise Nevelson che alla fine degli anni trenta iniziò a creare le sue sculture con pezzi di legno rinvenuti casualmente.

Nel 1961 l'esposizione The Art of Assemblage al Museum of Modern Art di New York dette risalto all'assemblage grazie a opere di Braque, Joseph Cornell, Dubuffet, Marcel Duchamp, Picasso, Robert Rauschenberg, Man Ray e Kurt Schwitters. William C. Seitz, curatore della mostra, descrisse questa tecnica come un qualcosa di improntato sulla ricerca di materiali ed oggetti naturali o fabbricati ovvero non intesi comunemente come strumenti artistici.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Stephan Geiger: The Art of Assemblage. The Museum of Modern Art, 1961. Die neue Realität der Kunst in den frühen sechziger Jahren, (Diss. University Bonn 2005), München 2008, ISBN 978-3-88960-098-1.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

scultura Portale Scultura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scultura