Asger Jorn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Asger Jorn nel 1963

Asger Jorn (Vejrum, 3 marzo 1914Albissola Marina, 1º maggio 1973) è stato un pittore danese. Jorn è nato a Vejrum nello Jutland danese con il nome di Asger Oluf Jørgensen. È il fratello di Jørgen Nash.

Nel 1936 arrivò a Parigi per seguire l'Accademia d'Arte di Fernand Léger. Durante l'occupazione nazista della Danimarca Jorn fu un comunista attivo nella resistenza e partecipò al gruppo artistico Høst.

Fu uno dei fondatori del gruppo CO.BR.A.

Pittore, scultore, etnoarcheologo, architetto selvaggio, nel 1957 è stato uno dei fondatori dell'Internationale Situationniste.

Nel 1954 Jorn giunse ad Albissola Marina su invito di Enrico Baj e Sergio Dangelo e nel 1957 vi si stabilì fino alla morte. Oggi la casa colonica ospita un museo dedicato all'artista[1]

Asger Jorn nei musei[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Casa Museo Jorn: ad Albissola apre l'atelier dell'artista danese

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

La comunità prodiga, a cura di Mario Lippolis, editrice Zona, Rapallo 2000

(il volume contiene i seguenti scritti di Jorn: Critica della politica economica seguito da La lotta finale, Critica europea dei Corpi Accademici (scritto con Guy Debord), Guy Debord e il problema del maledetto, Selvatichezza, barbarie e civiltà (estratti) e, di Guy Debord, Dieci anni d'arte sperimentale: Jorn e il suo ruolo nell'invenzione teorica e Sull'architettura selvaggia)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 64026325 LCCN: n/79/127955

pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura

http://www.comune.albissolamarina.sv.it/index.php?option=com_content&view=article&id=10&Itemid=19