Arcidiocesi di Abidjan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arcidiocesi di Abidjan
Archidioecesis Abidianensis
Chiesa latina
SaintPaul.JPG
Diocesi suffraganee
Agboville, Grand-Bassam, Yopougon
Arcivescovo metropolita cardinale Jean-Pierre Kutwa
Vicario generale Blaise Anoh,
Jean Pascal Taddée Seka Seka,
Pierre Claver N'Guessan Yessoh
Sacerdoti 276 di cui 204 secolari e 72 regolari
7.402 battezzati per sacerdote
Religiosi 514 uomini, 308 donne
Abitanti 3.098.000
Battezzati 2.043.000 (65,9% del totale)
Superficie 3.810 km² in Costa d'Avorio
Parrocchie 67
Erezione 28 giugno 1895
Rito romano
Cattedrale San Paolo
Indirizzo av. Jean Paul II, 01 B.P. 1287, Abidjan 01, Cote d'Ivoire
Sito web www.dioceseabidjan.com
Dati dall'Annuario Pontificio 2013 * *
Chiesa cattolica in Costa d'Avorio

L'arcidiocesi di Abidjan (in latino: Archidioecesis Abidianensis) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica. Nel 2012 contava 2.043.000 battezzati su 3.098.000 abitanti. È attualmente retta dall'arcivescovo cardinale Jean-Pierre Kutwa.

Territorio[modifica | modifica sorgente]

L'arcidiocesi comprende la città di Abidjan, dove si trova la cattedrale di San Paolo.

Il territorio è suddiviso in 67 parrocchie.

Provincia ecclesiastica[modifica | modifica sorgente]

La provincia ecclesiastica di Abidjan, istituita nel 1955, comprende 3 suffraganee:

Storia[modifica | modifica sorgente]

La prefettura apostolica della Costa d'Avorio fu eretta il 28 giugno 1895, ricavandone il territorio dalla prefettura apostolica della Costa d'Oro (oggi arcidiocesi di Cape Coast).

Il 24 agosto 1911 cedette una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della prefettura apostolica di Korhogo (oggi diocesi di Katiola) e nel contempo la prefettura apostolica fu elevata a vicariato apostolico.

Il 9 aprile 1940 cedette una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione del vicariato apostolico di Sassandra (oggi diocesi di Daloa) e contestualmente cambiò il proprio nome in vicariato apostolico di Abidjan.

Il 17 maggio 1951 cedette un'altra porzione di territorio a vantaggio dell'erezione della prefettura apostolica di Bouaké (oggi arcidiocesi).

Il 14 settembre 1955 il vicariato apostolico è stato elevato al rango di arcidiocesi metropolitana con la bolla Dum tantis di papa Pio XII.

Il 13 settembre 1963 ha ceduto un'ulteriore porzione di territorio a vantaggio dell'erezione della diocesi di Abengourou.

Infine, l'8 giugno 1982 ha ancora ceduto porzioni del suo territorio, permettendo l'erezione delle diocesi di Grand-Bassam e di Yopougon.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica sorgente]

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

L'arcidiocesi al termine dell'anno 2012 su una popolazione di 3.098.000 persone contava 2.043.000 battezzati, corrispondenti al 65,9% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 93.810 751.000 12,5 56 56 1.675 64 24
1959 140.730  ?  ? 82 19 63 1.716 10 74 24
1969 260.000 900.000 28,9 136 40 96 1.911 128 132 35
1980 375.000 2.347.000 16,0 157 67 90 2.388 1 137 185 46
1990 636.000 1.329.000 47,9 122 61 61 5.213 131 104 26
1999 750.000 2.500.000 30,0 191 104 87 3.926 353 265 34
2000 750.000 2.500.000 30,0 184 104 80 4.076 306 265 36
2001 750.000 2.500.000 30,0 234 171 63 3.205 1 329 272 42
2002 750.000 2.500.000 30,0 167 102 65 4.491 290 276 43
2003 750.000 2.500.000 30,0 199 139 60 3.768 285 166 45
2004 750.000 2.500.000 30,0 210 136 74 3.571 1 279 271 44
2005 762.000 2.540.000 30,0 258 158 100 2.953 1 451 265 48
2006 859.000 2.616.000 32,8 370 235 135 2.321 582 320 55
2011 1.987.000 3.013.000 65,9 380 216 164 5.228 597 325 65
2012 2.043.000 3.098.000 65,9 276 204 72 7.402 514 308 67

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi