Angelo Minich

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
sen. Angelo Minich
Stemma del Regno d'Italia Parlamento del Regno d'Italia
Senato del Regno d'Italia
Luogo nascita Venezia
Data nascita 30 settembre 1817
Luogo morte Venezia
Data morte 28 ottobre 1893
Legislatura XVI

Angelo Minich (Venezia, 30 settembre 1817Venezia, 28 ottobre 1893) è stato un politico italiano. Fu senatore del Regno d'Italia nella XVI legislatura.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1840 si laureò in medicina dopo aver svolto i suoi studi presso le università di Padova e Pavia. Continuò i suoi studi concentrandosi sull'anatomia patologica in Austria, Germania, Belgio, Inghilterra. Tornato in Italia ottenne il lavoro di medico chirurgo all'ospedale civile di Venezia, successivamente passò all'incarico di chirurgo delle carceri. Nel 1847 si dedicò all'insegnamento di chirurgia teorica all'Università di Padova. Nel 1848 il governo Manin gli diede l'incarico di coordinare l'ospedale di Santa Chiara. Nel 1850 ottenne l'incarico di primario in chirurgia, ruolo che mantenne fino al 1884. Alla carriera da medico si affianca quella da politico, infatti fu assessore comunale, consigliere provinciale e nel 1889 senatore. Alla sua morte lascio la sua eredità all'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti.

Premi a suo nome[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Commendatore dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro
Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 89190875

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie