Amun-Re

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Amun-Re
Autore Reiner Knizia
Editore Germania Hans im Glück
Stati Uniti Rio Grande Games
Paesi Bassi 999 Games
Regole
N° giocatori 3–5
Requisiti
Età 12+
Preparativi 5 minuti
Durata 60–90 minuti
Aleatorietà Media

Amun-Re è un gioco da tavolo creato da Reiner Knizia e distribuito nel 2003 da Hans im Glück in tedesco e da Rio Grande Games in inglese.

Ciascun giocatore è a capo di una differente dinastia egiziana che cerca di accrescere la propria influenza su 15 province dell'antico Egitto. Influenza e costruzione di piramidi fanno guadagnare punti. I punti vengono assegnati in due momenti durante il gioco: alla fine dell'"Old Kingdom" (Vecchio Regno) e alla fine del "New Kingdom" (Nuovo Regno). Il giocatore che accumula più punti vince il gioco.

Regole del gioco[modifica | modifica wikitesto]

Amun-Re viene giocato in una serie di cicli, ciascuno dei quali consiste:

  1. nell'asta di territori
  2. nell'acquisto di "power cards" (che hanno poteri speciali o danno dei punti aggiuntivi), agricoltori (che generano reddito) e mattoni (che possono essere convertiti in piramidi con un cambio tre a uno)
  3. una fase dei sacrifici
  4. una fase di concretizzazione dei redditi

Le aste e gli acquisti avvengono con numeri triangolari.

Dopo la fase degli acquisti, vi è un sacrificio in cui ogni giocatore può o sacrificare una quantità di oro o può rubare dal sacrificio (un giocatore deve o sacrificare o rubare, naturalmente non è consentito "sacrificare" 0 oro). I premi sono assegnati ai giocatori in base al loro sacrificio (il sacrificio più alto riceverà il premio più, i "ladri" non otterranno alcuna ricompensa al di là dei tre pezzi d'oro rubati).

Alla fine i giocatori ricevono i redditi che vengono generati dagli agricoltori in base al sacrificio precedente e dai territori che forniscono un ammontare di oro fisso, o una combinazione dei due.

Alla fine dei cicli tre e sei (la fine dell'"Old Kingdom" e del "New Kingdom"), vengono assegnati i punti per le piramidi e i templi nei territori controllati, a cui vengono aggiunti i punti dati dalle "power cards".

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Deutscher Spiele Preis 2003, Deutscher Spiele Preis. URL consultato l'08-09-2009.
  2. ^ (EN) Meeples' Choice Award 2003, Meepleschoice.org. URL consultato l'08-09-2009.

Riferimenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

giochi da tavolo Portale Giochi da tavolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di giochi da tavolo