Amore criminale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Amore criminale
Logo del programma Amore criminale
Anno 2007 - in corso
Genere Docu-fiction
Durata 60'
Ideatore Matilde D'Errico, Luciano Palmerino, Maurizio Iannelli
Produttore D4
Presentatore Camila Raznovich (2007-2011)
Luisa Ranieri (2012-2013)
Barbara De Rossi (dal 2013)
Regia Matilde D'Errico, Maurizio Iannelli
Rete Rai 3
Sito web www.amorecriminale.rai.it/

Amore criminale è una trasmissione televisiva in onda su Rai 3 dal 2007 in seconda serata e dal 2008 anche in prima serata.

La trasmissione è stata condotta da Camila Raznovich dal 2007 al 2011, da Luisa Ranieri dal 2012 al 2013 e da Barbara De Rossi dal 2013.

Oltre a condurre la trasmissione, la presentatrice funge anche da voce narrante dei filmati.

Il format di Amore criminale è stato ideato da tre autori: Matilde D'Errico, Maurizio Iannelli e Luciano Palmerino (per la società La Bastoggi docu & fiction srl). Dopo cinque stagioni in cui è stato trasmesso in seconda serata (esclusa l'edizione estiva del 2008 ed alcune puntate speciali in onda in prima serata), dall'autunno 2012 il programma viene promosso in prime time.

Il programma[modifica | modifica wikitesto]

In ogni puntata di Amore criminale si racconta una storia d'amore finita con un omicidio. Ogni puntata quindi è dedicata alla storia di una persona uccisa dal proprio partner o ex-partner. Le storie sono narrate attraverso interviste ai protagonisti della vicenda (famiglie delle vittime, amici, colleghi di lavoro, forze dell'ordine, magistrati, avvocati), ricostruzioni filmate e materiale documentaristico. A fare da filo conduttore sono gli interventi della conduttrice che funge da voce narrante riepilogando la vicenda e fornendo ulteriori dettagli.

La trasmissione nasce dal dato che annualmente in Italia circa centrotrenta donne muoiono per mano del proprio partner, cioè una ogni tre giorni.[1] Il programma ha ottenuto un buon riscontro di pubblico con una media di share del 16% e picchi del 30%.[2] Per tale ragione dall'estate 2008 il programma è trasmesso anche in prima serata. Nel 2010, sempre in prima serata, sono state realizzate anche due puntate speciali, caratterizzate dalla presenza in studio di alcune donne sopravvissute a un tentativo di omicidio. Da allora il programma ha anche narrato storie di donne che sono riuscite ad uscire dalla spirale di violenza di cui erano vittime e/o che sono sopravvissute ad un tentativo di omicidio da parte del proprio partner o ex-partner.

In alcune puntate delle ultime stagioni, la trasmissione ha anche raccontato storie di uomini uccisi, maltrattati e/o perseguitati dalle proprie compagne o ex compagne oppure di donne uccise, maltrattate e/o perseguitate da altre donne.

La trasmissione è stata premiata nel 2008 dall'associazione Telefono Rosa.

Un nuovo ciclo di Amore criminale è andato in onda su Rai 3 dal 24 marzo 2012 fino al mese di giugno: dopo quattro stagioni Camila Raznovich ha però abbandonato il programma (passando a LA7) ed è stata dunque sostituita in questa nuova serie da Luisa Ranieri.

Dal 9 novembre 2012 il programma è tornato con un nuovo ciclo di sei puntate, sempre condotto da Luisa Ranieri, e viene promosso in prima serata su Rai 3.

Il 3 maggio 2013 il programma è tornato in prima serata con sei nuove puntate con una nuova conduttrice: Barbara De Rossi.

Il 28 febbraio 2014 è iniziato un nuovo ciclo del programma, condotto sempre da Barbara De Rossi su Rai 3, nella prima serata del venerdì. Il 14 giugno dello stesso anno il programma è tornato in seconda serata con otto nuove puntate.

Dal 20 ottobre 2014 va in onda nella prima serata del lunedì.

Dal 20 aprile 2015 va in onda in prima serata un nuovo ciclo di sette puntate.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Amore Criminale - Da sabato 8 gennaio in seconda serata
  2. ^ [1]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione