Alfa Lupi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
α Lupi
Alfa Lupi.jpg
Classificazione Gigante blu
Classe spettrale B1,5 III
Tipo di variabile Beta Cephei
Distanza dal Sole 550 anni luce
Costellazione Lupo
Coordinate
(all'epoca J2000)
Ascensione retta 14h 41m 55,8s
Declinazione -47° 23′ 18″
Dati fisici
Diametro medio 13 900 000 km
Raggio medio 10 R
Massa
10,1 M
Velocità di rotazione 16 km/s
Temperatura
superficiale
21 600 K (media)
Luminosità
20000 L
Indice di colore (B-V) -0,20
Età stimata 22,5 milioni di anni
Dati osservativi
Magnitudine app. +2,30
Magnitudine ass. -3,83
Parallasse 5,95 ± 0,76 mas
Moto proprio AR: -21,15 mas/anno
Dec: -24,22 mas/anno
Velocità radiale 5 km/s
Nomenclature alternative
HD 129056, HR 5469, SAO 225128, HIP 71860[1].

Alfa Lupi (α Lup / α Lupi) è una stella gigante blu della costellazione del Lupo distante circa 550 anni luce.

Osservazione[modifica | modifica sorgente]

La sua posizione è fortemente australe e ciò comporta che la stella sia osservabile prevalentemente dall'emisfero sud, dove si presenta circumpolare anche da gran parte delle regioni temperate; dall'emisfero nord la sua visibilità è invece limitata alle regioni temperate inferiori e alla fascia tropicale. La sua magnitudine pari a +2,30 le consente di essere scorta con facilità anche dalle aree urbane di moderate dimensioni.

Il periodo migliore per la sua osservazione nel cielo serale ricade nei mesi compresi fra fine marzo e agosto; nell'emisfero sud è visibile anche verso l'inizio della primavera, grazie alla declinazione australe della stella, mentre nell'emisfero nord può essere osservata in particolare durante i mesi tardo-primaverili boreali.

Caratteristiche fisiche[modifica | modifica sorgente]

Alfa Lupi è una calda gigante blu di classe spettrale B1,5III la cui temperatura superficiale misura 21600 gradi K. Brilla con una luminosità di 20.000 L: la maggior parte di essa viene emessa nella lunghezza d'onda degli ultravioletti[2]. Con una massa stimata essere 10 volte superiore a quella del Sole è una stella molto giovane, con un'età stimata in circa 20 milioni di anni[2], ma che è in una fase già abbastanza avanzata della sua esistenza.

Presenta una metallicità (relativa abbondanza di elementi chimici più pesanti dell'elio) comparabile a quella solare ([M / H] = + 0,04 ± 0,10)[3]; Alfa Lupi è anche una stella variabile del tipo Beta Cephei simile a Murzim (Beta Canis Majoris): questo tipo di stelle mostrano variazioni di luminosità a causa di pulsazioni sulla superficie. Nel caso di Alfa Lupi queste variazioni variano del 3% la luminosità e durano circa 6 ore, uno dei periodi più lunghi per questa classe di variabili[2].

Come molte stelle di classe spettrale O e B, anche Alfa Lupi fa parte di un'associazione stellare OB: in particolare sembra faccia parte della subassociazione Centauro superiore-Lupo che a sua volta fa parte dell'Associazione Scorpius-Centaurus. Forma anche una doppia ottica con una debole compagna di 13ª magnitudine a 28 secondi d'arco di distanza. Tuttavia la natura del sistema non è ben chiara e l'ipotesi del sistema binario vero e proprio non è stata scartata[2].

Etimologia[modifica | modifica sorgente]

Alfa Lupi non ha un nome proprio se non in Cina dove era conosciuta come Yang Mun o Men, la "Porta Sud"; un altro nome usato occasionalmente per designare questa stella è Kakkab, usato anticamente nella valle del fiume Eufrate:"Kakkab Su‑gub Gud‑Elim" ovvero "la stella a sinistra del toro cornuto", forse un riferimento ad un centauro rappresentato in cielo[4].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Alfa Lupi (SIMBAD)
  2. ^ a b c d Kakkab (Stars, Jim Kaler)
  3. ^ Niemczura, E.; Daszyńska-Daszkiewicz, J., Metallicities of the β Cephei stars from low-resolution ultraviolet spectra in Astronomy and Astrophysics, vol. 433, nº 2, 2005, pp. 659-669.
  4. ^ (EN) Richard Hinckley, Lupus in Star Names — Their Lore and Meaning, Courier Dover Publications, 1889, p. 563, ISBN 0486210790.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni