Alexander Selkirk (isola)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Isola Alejandro Selkirk
isla Alejandro Selkirk o Más Afuera
Alejandro Selkirk 80.79323W 33.76529S.png
Geografia fisica
Localizzazione Oceano Pacifico
Coordinate 33°45′59.55″S 80°47′22″W / 33.766542°S 80.789444°W-33.766542; -80.789444Coordinate: 33°45′59.55″S 80°47′22″W / 33.766542°S 80.789444°W-33.766542; -80.789444
Arcipelago Arcipelago di Juan Fernández
Superficie 48 km²
Altitudine massima 1329 m s.l.m.
Geografia politica
Stato Cile Cile
Demografia
Abitanti 0
Densità 0 ab./km²
Cartografia
CL Pacific islands.PNG
Mappa di localizzazione: Cile
Isola Alejandro Selkirk

[senza fonte]

voci di isole del Cile presenti su Wikipedia

L'Isola Alejandro Selkirk, conosciuta prima come Isla Más Afuera, è la seconda più grande e la più occidentale delle isole dell'Arcipelago di Juan Fernández. È situata a 181 km a ovest dell'Isola Robinson Crusoe.

Nel 1966, il governo cileno rinominò l'Isla Más Afuera in Isola Alejandro Selkirk, l'Isla Más a Tierra diventò invece l'Isola Robinson Crusoe. Alexander Selkirk fu un marinaio scozzese che venne abbandonato per quattro anni e quattro mesi sulla futura isola deserta di Robinson Crusoe. La sua sopravvivenza ispirò il romanzo di Daniel Defoe, intitolato appunto Robinson Crusoe.

Datando le rocce dell'isola si conclude che è la più giovane delle Isole Juan Fernández, con un'età tra 1 e 2 milioni di anni. A causa della sua età, l'isola ha subito solo una piccola azione erosiva. Il punto più alto dell'isola è situato a 1329 metri, presso Cerro de Los Inocentes. La scogliera tocca punte di 1000 m di altezza. L'isola è disseminata di burroni e creste.

La foca pellicciata di Juan Fernández è vissuta dalla fine del '600 sull'isola, con una popolazione sulle due isole di oltre 4 milioni di esemplari alla fine del XVII secolo. Un censimento del 1797 contava una popolazione di 2-3 milioni di foche.

Mappa delle isole Juan Fernández nell'Oceano Pacifico

La specie fu cacciata quasi fino alla sua estinzione nel 1800, credendola estinta per oltre 100 anni fino a quando 200 esemplari furono avvistati sull'isola nel 1965. Da allora la popolazione cresce ogni anno del 15-20%.

Un endemismo dell'isola è il ragno linifide Juanfernandezia melanocephala scoperto nel 1991 dall'aracnologo Alfred Frank Millidge.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]