Advance Australia Fair

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stand australiano per suonare l'inno nazionale

Advance Australia Fair ("Promuovere l'Australia con giustizia") è l'inno nazionale ufficiale dell'Australia.

Origine e storia della canzone[modifica | modifica sorgente]

Peter Dodds McCormick, britannico, compose Advance Australia Fair con lo pseudonimo di "Amicus" (amico in latino). Venne eseguito per la prima volta a Sydney il giorno di S. Andrea, il 30 novembre del 1878. Immediatamente la canzone divenne molto popolare, e una sua versione modificata fu cantata da un coro di 10000 persone il 1º gennaio 1901 per la fondazione del Commonwealth of Australia. Nel 1907 il governo australiano premiò McCormick per la sua opera con 100 sterline. In seguito la canzone fu usata di frequente all'inizio e alla fine di cerimonie ufficiali ma in modo non ufficiale.

Nel 1973 il governo Whitlam decise che il paese aveva bisogno di un proprio inno (quello in vigore infatti era il God Save the Queen), e l'Australia Council for the Arts organizzò un concorso per trovare una canzone adatta. Tuttavia nessuna delle nuove canzoni presentate fu ritenuta valida, e così l'associazione suggerì tre opzioni: Waltzing Matilda, Song of Australia e Advance Australia Fair. Quest'ultima fu la scelta più gettonata anche in un sondaggio tenuto nel 1974. Nel 1977 si tenne un referendum, e Advance Australia Fair vinse col 43,29% dei voti. Waltzing Matilda ottenne il 28,28% e Song of Australia il 9,65%. God Save the Queen arrivò al 18,78% delle preferenze. Fu quindi così che nel 1977 l'Australia adottò un proprio inno nazionale declassando il God Save the Queen a inno reale suonato quindi in presenza del Sovrano, qualche membro della famiglia reale o in commemorazioni particolare (prima e seconda guerra mondiale ad esempio).

Nel 1984, infine, il primo e terzo verso della canzone, con un testo modificato, furono adottati come inno. Il testo però è stato modificato. Sono stati eliminati i numerosi riferimenti alla Gran Bretagna, mentre le espressioni maschili sono state riformulate in modo neutro. Per esempio Australia's sons, "figli maschi d'Australia", è diventato Australians, "australiani", plurale che in lingua inglese vale sia per gli uomini che per le donne.

Anche se i diritti di McCormick scaddero nel 1916 con la morte dell'autore, lo stato australiano possiede il copyright della versione della canzone che è stata proclamata ufficialmente inno, e serve un permesso per l'uso della canzone a fini commerciali.

Testo ufficiale in lingua originale[modifica | modifica sorgente]

Aiuto
Advance Australia Fair (info file)
Versione strumentale eseguita dalla banda della Marina degli Stati Uniti
Australians all let us rejoice,
For we are young and free;
We've golden soil and wealth for toil,
Our home is girt by sea;
Our land abounds in Nature's gifts
Of beauty rich and rare;
In history's page, let every stage
Advance Australia fair!
In joyful strains then let us sing,
"Advance Australia fair!"
Beneath our radiant southern Cross,
We'll toil with hearts and hands;
To make this Commonwealth of ours
Renowned of all the lands;
For those who've come across the seas
We've boundless plains to share;
With courage let us all combine
To advance Australia fair.
In joyful strains then let us sing
"Advance Australia fair!"

Testo ufficiale in italiano[modifica | modifica sorgente]

Australiani gioiamo,
Poiché siamo giovani e liberi;
Abbiamo il suolo d'oro e la ricchezza per fatica,
La nostra patria è circondata dal mare;
Il nostro paese abbonda dei doni della natura,
Di una bellezza ricca e rara;
Nella pagina di storia, che ogni fase,
Promuova l'Australia con giustizia
Così nei toni gioiosi, cantiamo,
"Promuovere l'Australia con giustizia"
Sotto la nostra lucente Croce del Sud,
Lavoreremo alacremente con il cuore e le mani;
Per fare Nostro questo Commonwealth,
Farlo importante fra tutti gli Stati;
Per quelli che sono venuti attraverso i mari,
Abbiamo illimitate pianure da condividere;
Con coraggio lasciateci collaborare,
Per promuovere l'Australia con giustizia;
Così nei toni gioiosi, cantiamo,
"Promuovere l'Australia con giustizia!"

Testo originale di Dodds McCormick[modifica | modifica sorgente]

Australia's sons let us rejoice,
For we are young and free;
We've golden soil and wealth for toil,
Our home is girt by sea;
Our land abounds in Nature's gifts
Of beauty rich and rare;
In history's page, let every stage
Advance Australia fair!
In joyful strains then let us sing,
"Advance Australia fair!"
When gallant Cook from Albion sail'd,
To trace wide oceans o'er,
True British courage bore him on,
Till he landed on our shore.
Then here he raised Old England's flag,
The standard of the brave;
With all her faults we love her still,
"Britannia rules the wave!"
In joyful strains then let us sing
"Advance Australia fair!"
Beneath our radiant southern Cross,
We'll toil with hearts and hands;
To make this youthful Commonwealth
Renowned of all the lands;
For loyal sons beyond the seas
We've boundless plains to share;
With courage let us all combine
To advance Australia fair.
In joyful strains then let us sing
"Advance Australia fair!"
While other nations of the globe
Behold us from afar,
We'll rise to high renown and shine
Like our glorious southern star;
From England, Scotia, Erin's Isle,
Who come our lot to share,
Let all combine with heart and hand
To advance Australia fair!
In joyful strains then let us sing
"Advance Australia fair!"
Shou'd foreign foe e'er sight our coast,
Or dare a foot to land,
We'll rouse to arms like sires of yore
To guard our native strand;
Britannia then shall surely know,
Beyond wide ocean's roll,
Her sons in fair Australia's land
Still keep a British soul.
In joyful strains then let us sing
"Advance Australia fair!"

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]