Acarichthys heckelii

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Acarichthys heckelii
Acarichthys heckeli.JPG
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Gnathostomata
Classe Actinopterygii
Sottoclasse Neopterygii
Ordine Perciformes
Sottordine Labroidei
Famiglia Cichlidae
Sottofamiglia Geophaginae
Genere Acarichthys
Specie A. heckelii
Nomenclatura binomiale
Acarichthys heckelii
(Müller & Troschel, 1849)

Acarichthys heckelii (Müller & Troschel, 1849), unica specie del genere Acarichthys, è un pesce d'acqua dolce appartenente alla famiglia Cichlidae, sottofamiglia Geophaginae[1].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Questa specie è diffusa in Sudamerica, in Amazzonia, dove è diffuso nel bacino idrografico di grandi fiumi (Rio delle Amazzoni, Rio Negro, Essequibo Tocantins).

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Un esemplare giovanile

A. heckelii presenta unc ropo tozzo, piuttosto compresso ai fianchi, dal profilo elissoidale, con muso prominente e peduncolo caudale allungato. Le pinne pettorali sono trapezoidali, le pinne ventrali sono allungate e appuntite, l'anale è allungata. La parte terminale della pinna dorsale ha i raggi molto allungati, rendendo la pinna alta e filamentosa; anche la pinna caudale presenta i raggi più esterni allungati. La livrea è molto vivace e particolare, ma anche mutevole per ciascun esemplare: tendenzialmente il corpo ha fondo grigio-azzurro o grigio-beige, su cui si stagliano file di scaglie con riflessi azzurro metallizzato. Al centro del corpo spicca una macchia nera circolare, più o meno visibile. La pinna dorsale è azzurro-lilla puntinata di azzurro metallico, con i raggi terminali filamentosi rosso vivo. La coda presenta una colorazione molto simile, mentre la pinna anale è giallo vivo alla radice, che sfuma poi in rosso e viola; le ventrali sono bianco-lilla, con apici gialle e rosse.
Raggiunge una lunghezza massima di 20 cm.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

Depone le uova in buche scavate sul fondale: sono presenti cure parentali.

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

A. heckelii ha dieta onnivora: si nutre di detriti, di alghe filamentose, di invertebrati acquatici e terrestri[2].

Pesca[modifica | modifica sorgente]

Non è oggetto di pesca a livello industriale ma è comunque pescato per l'alimentazione delle popolazioni locali.

Acquariofilia[modifica | modifica sorgente]

Questa specie, non molto diffusa in commercio, è allevata dagli appassionati di ciclidi sudamericani.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ FishBase: scheda A. heckelii. URL consultato il 23 marzo 2014.
  2. ^ FishBase: scheda alimentazione A. heckelii. URL consultato il 23 marzo 2014.
pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci