Abel Kirui

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Abel Kirui
Abel Kirui 2008 Berlin Marathon-2.JPG
Abel Kirui durante la maratona di Berlino 2008.
Dati biografici
Nazionalità Kenya Kenya
Atletica leggera Atletica leggera
Dati agonistici
Specialità Maratona
Record
10.000 m 28'16"86 (2008)
Mezza maratona 1h00'11" (2007)
Maratona 2h05'04" (2009)
Società Administration Police
Carriera
Nazionale
2009- Kenya Kenya
Palmarès
Giochi olimpici 0 1 0
Mondiali 2 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 12 agosto 2012

Abel Kirui (Bomet, 4 giugno 1982) è un atleta keniota, campione del mondo di maratona a Berlino 2009 e Daegu 2011.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Kirui ai mondiali 2009.

Abel Kirui comincia a correre gare di fondo ai tempi delle le scuole elementari. Dopo le scuole superiori, partecipa ad una gara per entrare nella Administration Police (Polizia amministrativa, AP), dove vince e ottiene il posto. Da questo momento Kirui ha la possibilità di allenarsi seriamente e di dedicarsi maggiormente all'atletica.

Nel 2006 alla Maratona di Berlino arriva nono, mentre nel 2007, sempre a Berlino giunge secondo con il tempo di 2h06'51. Nel corso dello stesso anno conclude la Maratona di Vienna al terzo posto in 2h10'41 e vince la mezza maratona di Paderborn.

Nel 2008 alla Maratona di Vienna sbaraglia la concorrenza arrivando primo in 2h07'38. L'anno seguente alla maratona di Rotterdam arriva terzo in 2h05'04 (record personale)[1] e vince la maratona dei Campionati mondiali di Berlino il 22 agosto con il tempo di 2h06'54 (record dei campionati) davanti al connazionale Emmanuel Kipchirchir Mutai e all'etiope Tsegay Kebede.[2]

Durante la stagione 2010 arriva quinto alla Maratona di Londra (2h08'04) e nono alla Maratona di New York (2h13'01).

Nel 2011 conferma il titolo mondiale ai Campionati mondiali di Daegu con il tempo di 2h07'38, alle sue spalle si piazza il connazionale Vincent Kipruto con il tempo 2h10'06 mentre al terzo posto giunge l'etiope Feysa Lilesa con il tempo 2h10'32.

Vive a Nabkoi, vicino a Kapsabet, in Kenya ed è sposato con Stella Jemeli, dalla quale ha avuto due figli. Viene allenato dal 2009 da Amos Korir ed è nipote di Mike Rotich.[3]

Progressione[modifica | modifica sorgente]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
2009 Mondiali Germania Berlino Maratona Oro Oro 2h06'54" Record dei Campionati
2011 Mondiali Corea del Sud Daegu Maratona Oro Oro 2h07'38" Record personale stagionale
2012 Giochi olimpici Regno Unito Londra Maratona Argento Argento 2h08'27"

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Wim van Hemert, Kibet edges Kwambai as both clock 2:04:27 - Rotterdam Marathon, IAAF.org, 5 aprile 2009. URL consultato il 18 luglio 2011.
  2. ^ (EN) Justin Palmer, Kirui leads home Kenyan 1-2 in men's marathon, Reuters, 22 agosto 2009. URL consultato il 18 luglio 2011.
  3. ^ (EN) Matthew Brown, Kirui following Gebrselassie's Berlin example, IAAF.org, 22 agosto 2009. URL consultato il 18 luglio 2011.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]