411

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
IV secolo · V secolo · VI secolo
Anni 390 · Anni 400 · Anni 410 · Anni 420 · Anni 430
407 · 408 · 409 · 410 · 411 · 412 · 413 · 414 · 415

Il 411 (CDXI in numeri romani) è un anno del V secolo.

411 negli altri calendari
Calendario gregoriano 411
Ab Urbe condita 1164 (MCLXIV)
Calendario armeno N.D.
Calendario bengalese N.D.
Calendario berbero 1361
Calendario bizantino 5919 — 5920
Calendario buddhista 955
Calendario cinese 3107 — 3108
Calendario copto 127 — 128
Calendario ebraico 4170 — 4171
Calendario etiopico 403 — 404
Calendario induista
Vikram Samvat
Shaka Samvat
Kali Yuga

466 — 467
333 — 334
3512 — 3513
Calendario islamico Jahiliyya
Calendario persiano N.D.

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

  • Costante II è ucciso a Vienne da Geronzio
  • I Burgundi elevano alla carica di imperatore Giovino, che riceve il sostegno dei Visigoti di Saro
  • Geronzio assedia Costantino III ad Arles, ma è attaccato da Flavio Costanzo, deve fuggire e poi suicidarsi per scampare all'assassinio da parte dei suoi stessi soldati.
  • Costantino III viene giustiziato.
  • Inizia la controversia pelagiana. Il monaco e teologo inglese Pelagio predica un ideale di vita ascetica e morale contro il rilassamento del cristianesimo. Le sue tesi, incentrate sul libero arbitrio dell'uomo nell'adempiere ai comandamenti di Dio e che negano perciò il peccato originale, diedero origine a un movimento teologico ereticale, diffusosi in Italia, in Africa e in Palestina, e condannato dal concilio di Cartagine del 418.

Nati[modifica | modifica wikitesto]

Morti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]