2AM

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
2AM
I 2AM nel 2010. Da sinistra: Jinwoon, Jo Kwon, Changmin e Seulong.
I 2AM nel 2010. Da sinistra: Jinwoon, Jo Kwon, Changmin e Seulong.
Paese d'origine Corea del Sud Corea del Sud
Genere K-pop
Rhythm and blues
Soul
Periodo di attività 2008 – in attività
Etichetta JYP Entertainment
Album pubblicati 5
Studio 4
Live 1 (con la JYP Nation)
Sito web

I 2AM (hangul: 투에이엠) sono una band k-pop sudcoreana, formatasi a Seul nel 2008. Sono uno dei due sotto-gruppi risultanti dalla scissione della boy band di undici membri One Day, insieme ai 2PM[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

2008-2010: debutto e primo album[modifica | modifica wikitesto]

Insieme ai membri del gruppo 2PM, i 2AM appaiono per la prima volta nel documentario Hot Blood, trasmesso su Mnet, in cui viene mostrata la loro preparazione pre-debutto. Changmin è l'unico membro a non comparire nel documentario, in quanto all'epoca stava assolvendo gli obblighi militari. Jinwoon viene inizialmente eliminato da Hot Blood, ma reintegrato a causa del ritiro di Daehun dalla JYPE. I rimanenti membri sono Jo Kwon e Seulong. Il gruppo debutta ufficialmente l'11 luglio 2008 durante lo show televisivo trasmesso dalla KBS Music Bank, interpretando il loro primo singolo "This Song"[2], poi pubblicato effettivamente il 21 luglio 2008.

Il 19 marzo 2009 viene pubblicato il secondo singolo del gruppo, intitolato Time For Confession, del quale promuovono la canzone "Confession of a Friend"[3]. Il 21 gennaio 2010 viene pubblicato il primo EP intitolato Can't Let You Go Even If I Die, omonimo della canzone promossa. La pubblicazione viene preceduta da quattro trailer, distribuiti dalla JYP Entertainment sul canale YouTube del gruppo e ispirati ciascuno a una stagione. Il 7 febbraio, i 2AM vincono il primo premio Mutizen durante Inkigayo, un secondo e un terzo durante M! Countdown il 25 febbraio e il 7 marzo[4]. Il repackaged dell'EP esce il 18 marzo 2010: questa versione, distribuita con un DVD, contiene quattro canzoni aggiuntive, tre provenienti dai primi due singoli e il video musicale di "Even If I Die I Can't Let You Go", sotto forma di drama[5]. Il gruppo decide di promuovere il brano inedito "I Was Wrong", rivelandone una parte nel primo episodio del reality 2AM Day il 10 marzo[6]. Quattro teaser, uno per ogni componente, escono dal 12 al 14 marzo; segue un'anteprima del videoclip il 15 marzo[7]. L'album viene pubblicato il 18 marzo, e "I Was Wrong" vince l'episodio di M! Countdown il 1º aprile.

Dal 30 giugno al 20 luglio 2010, i 2AM aprono la seconda parte del tour mondiale delle Wonder Girls[8], comparendo anche nel reality show dedicato al girl group[9].

Il 26 ottobre, il gruppo pubblica il primo album esteso, Saint o'Clock, trainato dai singoli "You Wouldn't Answer My Calls" e "Like Crazy"[10]. "You Wouldn't Answer My Calls" vince il premio Mutizen a Inkigayo il 14 novembre.

2011-2012: debutto in Giappone[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il successo in Corea di Saint o'Clock, i 2AM pubblicano un'edizione speciale giapponese dell'album il 9 novembre 2011[11]. A gennaio 2012, debuttano nel Paese del Sol Levante con "Never Let You Go: Shindemo Hanasanai", versione giapponese del singolo coreano "Even if I Die, I Can't Let You Go"[12], entrando nella top 3 della classifica Oricon, sia in quella giornaliera che in quella settimanale[13].

I 2AM annunciano il ritorno sulla scena coreana con il secondo EP F.Scott Fitzgerald's Way Of Love[14], pubblicando il video musicale della traccia "I Wonder If You Hurt Like Me" il 12 marzo 2012. Segue il secondo singolo giapponese "You Wouldn't Answer My Calls" l'11 aprile[15]. La canzone entra immediatamente nella classifica Oricon giornaliera al quarto posto[16]. Quest'album contiene la versione giapponese di "You Wouldn't Answer My Calls", "Like Crazy" e il remake di "Close Your Eyes" di Kei Hirai.

Ad aprile 2012, i 2AM e i 2PM annunciano l'uscita del documentario Beyond the One Day in Giappone, pubblicandone il trailer il 13 del mese[17]. Poco dopo, escono il singolo giapponese "One Day" e il relativo video musicale. A settembre, il gruppo riprende le promozioni in Giappone per il terzo singolo "For You: Kimi no Tame ni Dekiru Koto"[15], mentre a novembre caricano l'anteprima della title track del quarto singolo nipponico, "Darenimo Watasenai Yo"[15], uscito il 5 dicembre.

2013-oggi: Voice e Let's Talk[modifica | modifica wikitesto]

Il 9 gennaio 2013, i 2AM pubblicano il primo album esteso giapponese, Voice[15]. Esso include tracce dal primo e dal quarto singolo giapponesi, quattro nuove canzoni e la versione giapponese di "I Wonder If You Hurt Like Me". Il 20 febbraio, annunciano, tramite il sito ufficiale, il ritorno sulla scena sudcoreana dopo un anno di pausa. Il nuovo album, dal titolo One Spring Day, è una collaborazione con altri artisti, tra cui il pianista e compositore Yiruma, Eptione Project e altri[18]. Sono poi il secondo gruppo di idol, dopo i Super Junior, a presentare la trasmissione SNL Korea[19]. Il 19 novembre è la data di uscita di un nuovo EP, 2AM Nocturne[20]. A causa di una ferita recente di Jinwoon, il gruppo non si esibisce nei programmi musicali per promuovere il disco.

Il 27 ottobre 2014, la band diffonde il video musicale di "Days Like Today", uno dei singoli del nuovo album esteso Let's Talk, in uscita il 30 del mese[21]. "Days Like Today" raggiunge in poche ore il primo posto nelle classifiche Genie e Olleh, il secondo su Monkey 3, il terzo su Soribada e Mnet, il quinto su Melon[22]. Un giorno prima della pubblicazione dell'album, viene diffuso il videoclip della title track "Over the Destiny"[23].

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Jo Kwon è il leader del gruppo.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

In Corea del Sud[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Album live[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 2008This Song (JYP Entertainment)
  • 2009Time For Confession (JYP Entertainment)

In Giappone[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

  • 2013Voice (JYP Entertainment, Ariola Japan)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (KO) 관객과 함께 호흡하는 ’퍼포먼스 보이그룹’2PM, CNB News, 28 settembre 2008. URL consultato il 31 maggio 2009.
  2. ^ (KO) 동영상]2AM ‘이노래’, 질러차트 2주째 1위 :: 파란 ∽ 뉴스.
  3. ^ (EN) 2AM’s Long Anticipated 2nd Single Released!, allkpop. URL consultato il 12 gennaio 2013.
  4. ^ (KO) 2AM, SBS '인기가요' 정상 재 탈환, EDaily.com, 7 marzo 2010.
  5. ^ (KO) 2AM, '유럽 거리의 반항아' 신곡 이미지 컷 공개, TVDaily.com, 5 marzo 2010.
  6. ^ (KO) 2AM 직접 촬영한 미공개 영상 전격유출 “순도 100% 리얼리티”, Newsen, 5 marzo 2010.
  7. ^ (KO) 2AM ‘잘못했어’ 뮤직드라마 캠버전 불법 유출 ‘충격’, Nate, 18 marzo 2010.
  8. ^ Wonder Girls World Tour 2010 (2nd leg).
  9. ^ Made In Wonder Girls.
  10. ^ (KO) 2AM 조권 “10년을 기다렸다” 첫 정규앨범 발매, Newsen, 26 ottobre 2010.
  11. ^ (EN) / 2AM to release Japanese debut single in January + announces hall tour, tokyohivev. URL consultato il 12 gennaio 2013.
  12. ^ (EN) 2AM announces their debut Japanese single and first tour in Japan, Asia Pacific Arts, 17 ottobre 2011.
  13. ^ (JA) 2AM Japanese Discography on Oricon, Oricon. URL consultato l'11 gennaio 2013.
  14. ^ (KO) 2AM Korean DISCO. URL consultato il 12 gennaio 2013.
  15. ^ a b c d (JA) 2AM Japanese DISCO. URL consultato l'11 dicembre 2012.
  16. ^ (KO) 2Am products release info. URL consultato il 12 gennaio 2013.
  17. ^ (EN) 2PM & 2AM release trailer for documentary film ‘Beyond the Oneday’!, allkpop. URL consultato il 12 gennaio 2013.
  18. ^ (EN) 2AM releases details and tracklist for anticipated return with ‘One Spring Day’, 21 febbraio 2013.
  19. ^ (EN) 2AM hosts the hottest show SNL Korea, Yahoo SG Entertainment, 13 aprile 2013.
  20. ^ (EN) 2AM sets 'NOCTURNE' mini album release for November 19, 10 novembre 2013.
  21. ^ (EN) 2AM releases MV for pre-release track, 'Days Like Today'!, 26 ottobre 2014. URL consultato il 27 ottobre 2014.
  22. ^ (EN) 2AM tops charts with 'Days Like Today', 27 ottobre 2014. URL consultato il 27 ottobre 2014.
  23. ^ (EN) 2AM ask for their love to return in 'Over the Destiny' MV, 29 ottobre 2014. URL consultato il 30 ottobre 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica